Radio Centofiori

ADIO CENTOFIORI

RADIO CENTOFIORI 3L’emittente nasce a Firenze il 7 aprile 1979 come cooperativa, irradia i suoi programmi ai 95,050 e 96,600 MHz, appartiene all’area moderata del Partito Comunista italiano. I fondatori sono Massimo Bellomo e Gianni Pini ci sono Dino Lorimer, Gianna Gironi, Ferdinando Dubla, Riccardo Fossi, Roberto Gambinossi, Francesco Carovani, Mauro Melozzi. Tutti studenti, età compresa tra i 21 e i 25 anni. Il primo palinsesto dell’informazione prevede un notiziario alle 8, seguito alle 10 dalla rassegna stampa e alle 11,45, 18,00 e 20,45 le altre edizioni del giornale radio. Alle 13,45 la locandina degli spettacoli. Quando Massimo Miniati accende il trasmettitore la radio è in onda. Dalla sede di Via Madonna della Pace un nastro trasmette gli oltre sette minuti di “Aqualung” dei Jethro Tull e la voce di Ferdinando Dubla che annuncia “state ascoltando Radio Cento Fiori”, segue un numero di telefono. Nel pomeriggio per qualche ora al nastro si sostituiscono le voci dei primi due conduttori, accanto a Ferdinando arriva Dino Lorimer. Primi programmi: “Fragole e sangue” condotto da Andrea Sbandati, “Fun in the sun” in cui Luca Venturi alterna Clash e vecchi brani anni sessanta. In campo musicale la programmazione guarda molto all’America con tanto country e country rock.  Il cambiamento avviene nel 1981. Già alla fine del 1980 la redazione conta sull’allacciamento all’Ansa. I notiziari raddoppiano presto e sopratutto si amplia la parte dedicata all’informazione locale, l’edizione delle 14 diventa interamente regionale. Tra i collaboratori: Gabriele Rizza, Piero Forosetti, Alessandra Bacci, Benedetto Ferrara, Riccardo Chiari, Alessio Ammannati.  Gianna Gironi realizza e conduce “Sì Mamma”,  un gruppo di cattolici di base: Valerio Bassetti, Silvia Gennaro e Paola Viti gestiscono un proprio spazio. Il mercoledì pomeriggio si ride con uno dei primi programmi realizzati da un gruppo di comici fiorentini, sono David Riondino, Andrea Panichi, Paolo Hendel. Nel 1981 la radio entra nel circuito Sper, concessionaria nazionale di pubblicità e passa tra le prime cinque radio della Provincia di Firenze. Il 1982 è l’anno in cui la radio cambia in un’area più ampia, meno legata ai partiti. I programmi diventano più “leggeri”. Arriva anche il quiz radiofonico, merce finora ritenuta ad esclusivo appannaggio delle emittenti commerciali. La storia della cooperativa finisce nell’estate del 1984 con la sua messa in liquidazione. Dino Lorimer, già socio fondatore della cooperativa, rileva le apparecchiature per mezzo dell’italo americano Dino Lorimer proprietario della società Ebielle Broadcasting sas. “Sprizza notizie” è una delle prime emittenti collegate all’agenzia d’informazione Area che produce informazione ed inchieste. Ci lavorano Alessandro Pagliai, Luca Checcacci, Benedetto Ferrara. Ha subito un attentato alla postazione di monte Morello. Ma nonostante gli sforzi e gli investimenti la “nuova” cento fiori non decolla. Nel 1988 viene messa in vendita una delle due frequenze a una società che sta preparando l’avvio di Italia Radio. Con la frequenza residua la radio continua a trasmettere e c’e’ un nuovo progetto che fa capo alla società che ha rilevato l’Agenzia Nazionale (AREA) e che vuole mettere su una rete di radio locali nelle città più importanti. Il progetto va avanti fino al 1990 quando viene ritenuto superato e la frequenza messa in vendita.  Le attrezzature di bassa frequenza e i dischi invece sono dati in comodato gratuito a Nova Radio la radio dell’Arci di Firenze che comincia a trasmettere poco dopo. Il marchio Cento Fiori, mai stato registrato, torna alla ribalta nel 1995 come radio commerciale per iniziativa di Loriano Bessi, con sede in via Giovanni Da Verrazzano 15 a Ponsacco (Pisa) allargando il bacino fino in Sicilia. (Ruggero Righini)

ALTRE RADIO DELLA REGIONE TOSCANA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...