Radio Ponente 77 / Radio Ponente / Radio Monte 77

RADIO PONENTE

radio ponente

L’emittente nasce nel nel marzo 1975 con il nome di Radio Monte per iniziativa degli amici: Bruno Bosio, Bruno Strangio, Flavio e Roberto Ferraris, Alberto Rebaudo, Gino Lorenzi, Gianfranco Raimondo, Roberto Rupil, Roberto Coggiola, Ugo Muratore, Walter Franco, Alfonso Giansoldati (direttore responsabile), Alberto Naso, Giancarlo Risi, Luigino Maccario, Luigi Anzalone, Marcello Piccone, Piero Quattrone, Eugenio Conte, Tonino Ramponi, Nino Greggio e Giorgio Montebugnoli. Sede in via Collabassa a Ventimiglia (Imperia) irradia i suoi programmi dai 100.600 MHz.  Nelle intenzioni dei fondatori c’è quella di coprire tutto l’estremo ponente e tutta la zona intemelia per questo alla frequenza originaria si aggiungono nel tempo quelle sui 95.100, 96.800 e 97.700 MHz. Ben presto gli studi vengono trasferiti prima in un locale situato all’interno del Teatro Comunale e difinitivamente in via Angelico Aprosio 17. Dopo il periodo pionieristico dal settembre 1976 il palinsesto si fa più organizzato. L’anno dopo cambia nome diventando prima Radio Ponente, quindi aggiunge la data ’77 e diventa Radio Ponente 77.  Nel 1980 entra anche il dj Giuliano Zunino. Tra le trasmissioni vanno ricordate “a belota” mugugni proposti dagli ascoltatori, “Il sapientone” sorta di quiz chilometrico risolto con gli interventi telefonici di parenti e amici, “Liscio non ti lascio”, “donna musica”, “le debuttanti”, “le donne in hit parade”, “tutto musica “, “dischi a richiesta”, “buon anno dai personaggi dello spettacolo” nella quale Giuliano Zunino e Bruno Strangio presentano gli auguri in diretta di molti personaggi famosi. Oltre ai notiziari ed alle sportive ci sono anche le culturali “dialetti e poesie”, “ alfabeto musicale” , “rosso ma velluto” condotto da Miriana Rebaudo, “ritratto al personaggio”, “il mondo del cinema” a cura di Lello Rulfo. Nel 1989 al termine del Terzo Concorso radiofonico “Upstart 89” Giuliano Zunino viene premiato come migliore animatore e vince appunto il blasonato trofeo mentre Daniele Brunetti consegue il record nazionale per una diretta che dura ben 72 ore. Nonostante il successo la radio chiude il 31 marzo 1994 pomeriggio con le voci commosse di Bruno Strangio ed Elena Alexovits.

Per info e un dettagliato ricordo si veda:

http://www.cumpagniadiventemigliusi.it/Berriun/Radio_Ponente.htm

(Ruggero Righini).

ALTRE RADIO DELLA REGIONE LIGURIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...