Radio Flash Orizzonte Torino

RADIO FLASH ORIZZONTE

RADIO FLASH ORIZZONTE

Emittente di Torino, con sede in un appartamento in via San Tommaso 10, nata nel dicembre 1975 per iniziativa di Francesco Carboncini, Giorgio Visciglia, Massimo Auci (oggi direttore scientifico di Gravità Zaro) e il futuro psichiatra Alessandro Meluzzi, in tutto 34 persone che conferiscono 10.000 lire a testa e che realizzano la radio del rock, Visciglia costruisce un trasmettitore in fm, e così Radio Flash può irradiare i suoi programmi dai 97,700 mhz.  Il 26 novembre 1976 viene registrata in Tribunale la testata giornalistica.

radio flash toNel 1977 Radio Flash viene ceduta a Luciano Casadei della federazione torinese del Partito Comunista Italiano che la sposta nei nuovi studi  in via Vanchigllia 14. Carboncini rimane alla direzione dell’emittente che in pochi anni arriva a diffondere il proprio segnale con ben 5 kilowatt. L’emittente organizza concerti, realizza notiziari e si avvale della collaborazione di dj seguitissimi: Mixo, Alberto Campo, Renato Striglia che trasmette il mitico “Puzzle”. Nonostante vicissitudini interne che hanno portato il fondatore all’allontanamento la radio ai nostri giorni continua.

radio flash torinoAll’inizio degli anni ’80 nasce anche l’emittente televisiva Video Flash, nuovo trasloco in via San Tommaso 24 nei sotterranei di Palazzo Carigliano, ospiti dell’Unione Culturale Franco Antonicelli grazie alla mediazione del Comune di Torino e dell’associazione culturale Jaime Pintor il cui presidente era appunto Alessandro Meluzzi e responsabile dell’area culturale scientifica il prof. Massimo Auci.  Grazie all’impronta culturale del centro Jaime Pintor nell’area giovanile torinese, iniziò una stretta collaborazione tra “Radio Flash”, il centro “Jaime Pintor” e il mensile politico culturale “Nuova Società” di Saverio Vertone, del quale io e Alessandro Meluzzi eravamo insieme ad altri collaboratori. In quel periodo l’organizzazione delle notizie faceva capo ad alcuni collaboratori di nuova Società, mentre l’aspetto scientifco culturale venne affidato a me in quanto già responsabile scientifico del centro “J. Pintor” oltre che collaboratore di Nuova Società nell’ambito della politica della scienza. Inizia proprio in quell’anno “La Pantera Rosa”, un contenitore culturale e musicale andato in onda per più di tre anni consecutivi tutte le domeniche e le feste, una trasmissione storica, in quanto una delle poche in diretta, che ha avuto l’indubbio pregio di far conoscere Radio Flash in tutto il territorio, regalando informazioni scientifiche, culturali, buon umore e buona musica tutto in diretta radiofonica da 97,7 MHz. Dal 1977 ai primi mesi del 1980, la “Pantera Rosa” ha accompagnato per cinque ore consecutive dalle 8 alle 13 le domeniche mattina di molti torinesi, una trasmissione condotta da me e da altri collaboratori che per le sue caratteristiche era all’epoca l’unica nel suo genere.  Radio Flash intanto organizza concerti, realizza notiziari e si avvale della collaborazione di dj e speakers seguitissimi: Martin Mixo Damasio (che poi passerà a VideoGruppo e che oggi lavora a Radio Capital), Renato Striglia che trasmette il mitico “Puzzle”, Alberto Campo, Dario Celli (oggi al Tg2), Daniele Abbattista (oggi al gr Rai), Massimo Gibelli (poi all’ufficio stampa della CGIL nazionale), Giuliano Ferrara, Alessandro Meluzzi, Lidia Di Franco (videoeditor e director oggi negli Usa), Cinzia Petrini (poi valletta de IL PRANZO E’ SERVITO condotto da Corrado, Salvatore Romagnolo (giornalista de LA STAMPA), Mauro Parissone (autore e regista televisivo), il cantante Johnson Righeira.   Fra le trasmissioni storiche ricordiamo: Diario di redazioneFuori OndaEqua Flash (sul commercio equo e solidale), Flash-black (la cronaca nera che non fa notizia), Onda Libera (approfondimento sulle mafie in collaborazione con Libera Piemonte), Flash internationalFlash outFlash beatFlash upFlash cafe,  Loro in bocca,  Flash News 24, Radio Kabul InternationalMatrioskaSolo su Flash(notiziario locale), Flash week-endIl BidoneTrópico Utópico (in spagnolo e portoghese; le realtà latino-americane nel territorio locale), Musica robusta. Fra gli altri conduttori storici ricordiamo: Giancarlo Bertelle, Andra Bonino, Valentina Borsella, Catfish, Chef Kumalè, Ivo De Palma, Steve Della Casa, Paolo Ferrari, Davide Ferrario, Gianni “Rancid X Greco”, Groovers, Paolo Lauri, Rossano Lo Mele, Dario Lombardo, Stefano Milano, Sergio Ricciardone, Massimo Scabbia, Luca Signorelli, Max Siviero, Enrico Sola, Renato Striglia, Monica Vadi, Giorgio Valletta, Fabrizio Vespa e Pierpaolo Vettori

radio flash orizzonte logoNegli anni ’90 i fondatori lasciano l’emittente per divergenze politiche, dal 1996 i notiziari nazionali sono trasmessi in collegamento con Radio Popolare Network, l’emittente trasferisce nuovamente i propri studi al Lingotto, in via Bossoli, nella sede del Circolo Culturale Hiroshima Mon Amour dove si trova ancora oggi.

Radio Flash Orizzonte è sempre protagonista di tutti gli avvenimenti culturali e musicali di Torino:  dalla Fiera Internazionale del Libro al Torino Film Festival, dal Torino Extra Festival alla Biennale dei Giovani Artisti, eventi che Radio Flash segue con postazioni fisse.  La programmazione inizia alle 7,00 con FLASH UP insieme a L’UOMO DEL MATTINO Dario Castelletti, prosegue alle 10,00 con FLASH ON la fase dell’accensione della radio con Marina Bagarotto e Massimo Fogliato. Alle 13 parte l’ora informativa di FLASH NEWS a cura della redazione: sono Luca Indemini, Paolo Dalla Zonca, ed il caporedattore Gianluca Gobbi ad occuparsi dell’informazione della città al mondo. Si riparte alle 15,30, dopo BATCHANKA IN NETWOR, con la FLASH ROOM e MAUDZT GREW e alle 17 arrivano Chiara Pacelli e Freddy Giuliani a riaccompagnare a casa gli ascoltatori con FLASH-OFF.  Dalle 20,00 alle 21,00 è Roby Vaio con FLASH OUT a mixare telegiornali, musiche e film in un blobbone radiofonico inedito e seguitissimo. Dalle 21,00 ogni sera parte la FLASH NIGHT che ogni sera propone trasmissioni diverse legate ai vari generi musicali.  Fra i conduttori ricordiamo: Gianluca Selecta, Paolino Rossi, Maria Helena Granada Castaño,  Marco Lombardi,  Paolo Dalla Zonca, Gianluca Gobbi,  Mao,  Freddy Giuliani alias Capitan Freedom, Federico Bianco,  Vito Miccolis alias Dottor Lo Sapio, Alessandro Barbiero,  Elisa Moretti, Vinny & Teo.  In palinsesto sono presenti anche due extended play notturni che partono dopo l’ultimo regionale delle 24,30 e vanno avanti fino a notte fonda: il giovedì TAXI DRIVERE con Steve Morino, anche direttore artistico della radio, ed il venerdì NESSUNODORMA con Paolo Tangari. Moltissime sono le rubriche presenti nelle varie fasce orarie: crisi di valori a cura di Davide Ferrario, CIME 8000 con Marco Lombardi, L’ASTROLABIO di Sabrina Comoretto,  COME DIVENTARE UN DIO IN DIECI MOSSE di Bob Gipingod, MILLE LIRE AL MESE, ovvero i consigli per la sopravvivenza italiana e moltissime altre. Dopo una breve sospensioni legate ad un trasloco, il 26 febbraio del 2001 dai nuovi studi di via Bossoli 83, nel cuore del Lingotto, la radio ha riaperto i battenti.  Nel 2006 gli ascoltatori che si sintonizzano su Radio Flash sono mediamente 40.000 al giorno. L’emittente chiude i battenti nel luglio 2019.

RADIO FLASH

ALTRE RADIO DELLA REGIONE PIEMONTE

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...