Radio Bussola 24

RADIO BUSSOLA 24

RADIO BUSSOLA 24

Radio Bussola 24 nasce nel 1979 a Salerno, irradia i suoi programmi dagli 88,500 mhz, il suo fondatore è Diodaro Maffia (direttore), coaudivato da due amici giornalisti. L’emittente sceglie il nome Bussola da una testata giornalistica, mentre 24 è riferito al fatto che trasmette in non stop 24 ore su 24.  L’inizio è amatoriale e se pur locale ricco di intrattenimento ed informazione. Nel 1985 allarga gli orizzonti di copertura interregionale acquistando ben cinque emittenti e nel tempo 20 impianti di ripetizione del segnale, strategicamente dislocati sul territorio delle province di Salerno, Napoli, Caserta, Avellino, Potenza e la Calabria, con copertura capillare anche delle piccole comunità del bacino di utenza di Campania, Basilicata e Calabria.  Nel tempo con investimenti diventa interregionale. Il suo slogan “il potere alla musica” sta esplicitamente ad indicare che il vero punto di forza della stazione non è la parola, ma nei brani musicali.  La sede è in  via Carlo Pisacane 24 Salerno. Radio Bussola 24 ha rilevato nel corso degli anni altre emittenti storiche: Radio Nova Salerno (nel 1984), Radio Studio 2000 (nel 1985), Radio Mare Stereo (1986), Radio Laser (1988), Radio Diffusione Amica San Severino (1990). Ha esordito ai microfoni di Radio Bussola 24 Pippo Pelo, oggi a Kiss Kiss. 

Nel corso degli anni Radio Bussola ha avuto anche altre due reti: Radio Bussola 24 Il potere della Musica e Radio Bussola 24 R.A.M Dance.

Oggi Radio Bussola 24 è la radio storica della città, unica sopravvissuta fra le oltre venti emittenti cittadine attive negli anni ’70. Trasmette musica nazionale e internazionale; programmi quotidiani d’intrattenimento; 20 edizioni giornalieri di Radio giornale nazionali forniti da agenzie via satellite; 6 Radio giornali locali; meteo, viabilità locale, oroscopo, diretta sportiva dai vari campi di calcio serie A-B-C. Ha sede in  via Carlo Pisacane 10 a Salerno.  Nel palinsesto: “Ti presento i miei” condotta da Giacomo Magnaci, Valentina Giordano e Anna Ferrigno, contenitore di curiosità e contatto con gli ascoltatori: “Ambiente underground” condotto da Fabrizio Mafia; “Le Masison de David” sulla musica soul con Davide Giordano.

(Ruggero Righini)

Ciao cari amici,

oggi mi sento un persona fortunata, per caso navigando su internet vi ho scoperto

Vi confesso che mi è venuta la pelle d’oca nel leggere un pò le storie e in particolare scorrere l’elenco delle tantissime radio private.

La nostra Radio Bussola 24 diede i primi vagiti nel  lontano settembre del 1979. Eravamo tre inseparabili amici  che, dopo l’università, pensavamo di divertirci un poco con la radio e così fu. Dopo tanti anni la nostra radio esiste …e come esiste, copre tre regioni: Campania – Calabria e Basilicata con 20 ripetitori, 22 RG, 12 dipendenti a tempo indeterminato, ecc. ecc. insomma una vera azienda di tutto rispestto.

Il ricordo più bello nel 1980 e che durante una trasmissione in diretta ospitammo una signora che lamentava che aveva smarrito una valigetta 24 ore, mentre noi commentavamo in diretta la notizia ricevemmo una telefonata dai carabinieri che ci comunicavano, sempre in diretta, che avano rinvenuto la 24 h che fu restituita alla signora, questa è la prova che la radio era seguita anche dalle forze dell’ordine che in poche ore venne restituito quanto era stato smarrito.

Continuate così, è stato molto bello ricordare l’era pioneristica con editori improvvisati ma con tanta voglia di fare.

Buon lavoro.

Teodoro Maffia

Direttore responsabile (giornalista)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...