Nova Radio A

RADIO A / NOVA RADIO A

NOVA RADIO A

Radio A è un’emittente di Milano nata nel dicembre 1977 per iniziativa della Curia milanese alla cui guida c’è il Cardinale Giovanni Colombo, a fondarla è il sacerdote ambrosiano Don Gregorio Valerio. La radio, che ha la sua prima sede in via Sant’Antonio 12, è diretta da Padre Pietro Valenti, trasmette musica classica. La prima diretta viene effettuata il 15 febbraio 1980 in occasione dell’ingresso a Milano del nuovo Arcivescovo, Carlo Maria Martini, radiocronista è lo stesso Don Gregorio Valerio, direttore dell’emittente dal 1979. Alla musica classica si sono intanto aggiunte rubriche varie curate da a Iaia Barzani, Mariagrazia Fuccaro, Maria Cecilia Sangiorgi (poi a Canale5 con la trasmissione Le frontiere dello Spirito) e Guido Benigno.  allacciata via cavo telefonico a Radio Vaticana Radio A ne ritrasmette i programmi informativi, facendoli poi arrivare a Torino e nel Triveneto. Nei primi anni si collegano a Radio A ben novantadue emittenti parrocchiali esistenti nella Diocesi di Milano che ne ritrasmettono in parte i programmi. Don Gregorio Valerio appoggiandosi sulle molte emittenti parrocchiali dà vita a Rete Aperta, primo network dell’emittenza radiofonica cattolica.  Ai microfoni si alternano prestigiose voce del giornalismo nazionale come Guglielmo Zucconi e Giorgio Torelli. Il cardinale Martini tiene una rubrica settimanale, “La telefonata dell’Arcivescovo”, il palinsesto propone notizie ecclesiali, dirette di Messe e celebrazioni religiose.   Nel 1984 direttore diventa Don Franco Cecchin, l’emittente si  caratterizza per i molti microfoni aperti anche con il Cardinale Carlo Maria Martini, collegata con altre stazioni radiofoniche diocesane. Gli studi vengono trasferiti all’interno del Centro Diocesano al numero civico 5 di via Sant’Antonio. All’inizio degli anni ’90 ai microfoni dell’emittente arriva Don Armando Cattaneo che nel 1992 diventerà direttore di Radio A. Sarà proprio Don Armando Cattaneo in emittente cristiana che si rivolge anche ai laici trasformandola in emittente generalista.  Nel 1992 la Diocesi di Milano concentra gli sforzi sulla stazione radio dotandola di studi digitali e di una rete di frequenza che consente di coprire quasi tutta la regione Lombardia. Si assiste anche a una ridefinizione della compagine societaria che viene così ripartita: Diocesi di Milano (49,50%), Diocesi di Como (10%), Paolini (40,50%).

E’ sempre Don Armando a curare la fusione di Radio A con Novaradio, emittente dei Paolini.  Nasce così Nova Radio A che di li a poco si trasformerà in Circuito Marconi, poi Radio Marconi. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...