Radio Nichelino Comunità

RADIO NICHELINO COMUNITA’

Emittente cattolica nata nell’autunno del 1978 in una stanza di via S. Matteo a Nichelino (Torino). La radio trasmette il suo segnale dal campanile e arriva più o meno fino al municipio. Un gruppo di giovani guidati da don Lino Alessio dapprima sui 99 Mhz e poi sulle frequenze 91 e 101,500 danno vita ad un’emittente di ispirazione cristiana con una forte identità fondata su una programmazione che prevede musica, rubriche di approfondimento, informazione religiosa con le Messe domenicali. Sempre attanagliata da problemi tecnici e difficoltà economiche Rnc deve la sua longevità alla continuità nelle trasmissioni e ad alcune felici scelte iniziali.  All’inizio degli Anni ’80 la radio è già una realtà: una visita del card. Anastasio Ballestrero da l’imprimatur ufficiale ad un progetto presentato un paio di anni prima in un’assemblea dei fiduciari della parrocchia della SS. Trinità. Nel 1983 subentra nella direzione l’ing. Ernesto Pozzi che, coadiuvato dal gruppo dei Cursillos de cristianitad, dirige la radio fino al 1987. Poi è la volta di don Joe Galea alla guida di un nuovo gruppo di volontari: sono anni di cambiamenti e anche di dure battaglie per mantenere le frequenze, un periodo in cui molte emittenti locali chiudono i battenti o sono assorbite dai network più potenti. Radio Nichelino Comunità riesce però a conservare la propria identità: non solo sopravvive ma migliora. Vengono aperti i nuovi ed attuali studi in via S. Matteo 8 nel sottochiesa di SS. Trinità. Il segnale, rilanciato da un ripetitore in collina, varca sempre più nitidamente i confini di Nichelino. Nascono nuovi programmi autoprodotti e le dirette in studio diventano frequenti, consolidando quel dialogo con gli ascoltatori che è uno dei punti di forza della radio. La storia di Rnc è stata anche costellata da grandi difficoltà, soprattutto economiche, per gli alti costi delle apparecchiature e degli impianti, e per la crescente complessità della gestione e degli adeguamenti alla normativa. In diverse occasioni si arriva ad un passo dalla chiusura. Alla fine degli Anni ’80 la salva l’impegno del direttore. Nel ’93 un’altra svolta. Entra a far parte del Consiglio di amministrazione un gruppo di soci con esperienza nel settore radiofonico che riorganizzano tecnicamente la radio mantenendo inalterata la linea editoriale: salva l’ispirazione legata alle comunità parrocchiali, aperta alla realtà locale ed alle fasce più deboli degli ascoltatori. Rnc si è affermata, grazie all’abile guida della direttrice Maria Laura Bellerate, come realtà provinciale e poi regionale.

Oggi trasmette dai 107,400 (Torino e provincia) e dai 107,300 (Cuneo e provincia ed Asti) e in tutto il mondo via internet, conosciuta anche con l’acronimo di Rnc, è affiliata al circuito In Blu e trasmette anche alcuni programmi di Radio Vaticana.

LE ALTRE RADIO DELLA REGIONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...