Radio Onda Libera

RADIO ONDA LIBERA

L’emittente nasce nel novembre 1975 a Umbertide, in provincia di Perugia, quel giorno vengono effettuate le prime prove tecniche di trasmissione, l’11 novembre 1976 hanno inizio i programmi ufficiali. Ad aprire la programmazione sono le dediche a richiesta, colloqui in diretta con gli ascoltatori, tanta musica e giochini vari. I fondatori sono un gruppo di giovani ospitati da un parroco, propongono musica per qualche ore al giorno con un trasmettitore di soli 2 watt. Dopo alcuni mesi di sperimentazione visto che le cose vanno bene iniziano i primi investimenti grazie a Giuliano Zecchini (padre di Alessio Zucchini, oggi giornalista Rai), che poi rivelerà l’emittente. Viene acquistato un trasmettitore a Genova e viene allargata l’area di copertura, si inizia a trasmettere dalla mattina alla sera, questo apparato riesce ad aumentare di molto il bacino d’utenza coprendo un raggio di ascolto di oltre 20 chilometri. La sede è in Corso Matteotti 21 a Umbertide. Finisce la fase sperimentale dell’emittente e inizia una storia più professionale. Si è subito pensato a ristrutturare l’emittente, a investimenti mirati, all’acquisizione di nuovi impianti per avere un bacino d’utenza più vasto, e da lì iniziare a creare una rete di vendita per andare a proporre la pubblicità. Prima la pubblicità era cercata solo artigianalmente, e soprattutto non c’era una mentalità tesa verso questo mezzo. Prima del ’79 i collaboratori erano tantissimi, circa una trentina, ovviamente nessuno in regola. Tutto andava avanti grazie all’entusiasmo e alla grinta di questi giovani nemmeno ventenni, senza una logica imprenditoriale. Appena arriva Zucchini, vengono messi subito dei punti fermi, stabilendo innanzitutto tre o quattro persone stipendiate regolarmente. Zucchini viene dal mondo dall’imprenditoria e sa bene come gestire il personale. Inizialmente non è un esperto di radio, ma in breve tempo si è appassionato a questo nuovo lavoro, al punto che decide di lasciare la propria professione per dedicarsi a tempo pieno a questa nuova attività. Si comincia a trasmettere 24 ore su 24: la sera si trasmette “il pizzone”, che va da mezzanotte fino alla mattina alle sette, con musica registrata. Non mancano i notiziari, per i quali ci si avvale anche di collaboratori esterni che danno contributi telefonici sui vari eventi all’ordine del giorno, una specie di redazione mobile dove si gestisce l’informazione.
Negli anni ’80 arrivano i network e Radio Onda Libera resiste, anche se deve allargare il proprio raggio d’azione acquisendo altre frequenze, oltre a coprire tutta l’Umbria l’emittente arriva anche in alcune zone delle Marche. Ha inizio anche un gr locale ed uno regionale; molto curato è anche lo sport con le radiocronache del Perugia e delle altre squadre umbre. Negli anni ’90 si ha un ulteriore allargamento dell’area di copertura che arriva fino in Romagna. Il palinsesto della radio, é simile a quello delle grandi emittenti, ci sono delle scalette di programmazione e spesso vengono i cantanti in studio. Onda Libera non ha mai smesso di fare investimenti, tanto che oggi ha anche un’altra emittente, una seconda rete che si chiama Radio Delta e trasmette solo musica italiana degli ultimi trent’anni, partendo dalla mattina con gli anni Sessanta, fino alla sera con la musica rock.
Come in tutte le radio, i momenti difficili non sono mancati. Uno di questi è stato il terremoto del ’99, vissuto da Radio Onda Libera in prima persona, visto che l’emittente si trovava nel centro storico di Umbertide, all’ultimo piano di un vecchio palazzo. A parte la grande paura iniziale, c’è stata una collaborazione con tutte le istituzioni, dalla protezione civile alla polizia, per dare informazioni continue su quello che stava accadendo, sugli aiuti e sulle emergenze, mettendo a completa disposizione le frequenze per fare comunicati e dare informazioni.
Nel nuovo millennio l’emittente è ascoltabile in streaming audio (www.radiondalibera.it) e pertanto in tutto il mondo. Radio Onda Libera è oggi diretta da Giuliano Zucchini, attualmente lavorano all’emittente speaker di grande esperienza che accompagnano in modo gradevole l’intera programmazione musicale, l’attenzione è sempre vigile su ciò che accade nel mondo, e, soprattutto, nella regione Umbria, con notiziari aggiornati ogni ora. Il target dei radioascoltatori è fra i 25 e i 45 anni, ma vi è anche interesse da parte di persone adulte. “I giovanissimi – ha dichiarato Zucchini – sono un pò fuori dal nostro target di ascolto, per una scelta editoriale consapevole, che vuole rispettare la tradizione dei palinsesti”. Radio Onda Libera trasmette tutti i generi musicali, dal pop al rock, ma molta è l’attenzione per la musica italiana. Una caratteristica dell’emittente è quella di alternare nella programmazione un disco nuovo e uno vecchio, salando continuamente dal presente al passato. Molto seguite sono le trasmissioni sportive e il programma domenicale dedicato al calcio, il calcio però non è l’unico protagonista dell’emittente in quanto Radio Onda Libera segue anche altri sport, in particolare la pallavolo con le partite del Perugia Volley. Un’altra trasmissione molto seguita è PIAZZA ITALIA, condotta da Nando Tucci, programma in onda tutte le mattine a partire dalle 9,30 che intrattiene gli ascoltatori con notizie varie, curiosità e tanta musica.

LA SCHEDA DI RUGGERO RIGHINI

Radio Onda Libera di Umbertide, in provincia di Perugia nasce ufficialmente l’11 novembre 1976 ma nell’anno 1975 aveva effettuato prove tecniche di trasmissione. Dopo la prima fase di sperimentazione nel 1979 viene rilevata dall’attuale editore che ha allargato il bacino d’utenza e con l’acquisizione di nuovi impianti ha coperto tutta la regione Umbria e le Marche fio ad arrivare alla città di Rimini in Romagna. E’ oggi ascoltabile su Internet in tutto il mondo. Di proprietà dell’editore Giuliano Zucchin ha sede in via Morandi 11 (tel. 075/9413030). Affiliata a Cnr, trasmette dalle seguenti frequenze: 87.500, 93.800, 95.000, 99.400 per tutta la regione e le provincie di Arezzo, Viterbo, Pesaro, Forlì.Oggi propne un notiziario ogni ora, molto sport e tutti i generi musicali, dal pop al rock e alla musica italiana con la caratteristica di alternare nel palinsesto un disco nuovo ad uno vecchio. “Piazza Italia” trasmesso la mattina e condotto da Nando Tucci è la trasmissione di punta. Tra i collaboratori si evidenzia Annalina Taddei.

ALTRE RADIO DELLA REGIONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...