Radio Etere Crevalcore

radio etere crevalcore

Radio Etere nacque all’inizio del 1975 a  Crevalcore, in provincia di Bologna,  nel sottotetto di una nota pizzeria di paese della bassa bolognese, sede in viale Italia 160, l’emittente irradiava i suoi programmi dai 102,400 mhz., con la collaborazione del dottor Angelo Saltarin, fondatore e proprietario di Studio ’74 e TeleStudioModena dagli studi di Crevalcore attraverso un ponte radio irradiava da Monte Faeto (sopra Serramazzoni) in buona parte delle province di Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Rovigo, parte del forlivese e del ravennate, nonchè parte della provincia di Mantova.

radio etere crevalcore adesivoNel 1976 Radio Etere vinse a sorpresa uno dei numerosi concorsi nazionali tra le radio più ascoltate, indetto dal settimanale EVA Express. La premiazione si tenne al Ciocco, dove molti anni dopo nacque VideoMusic. La vittoria a a sorpresa – ricorda Fiorenzo Zampoli – uno dei fondatori – ruppe le uova nel paniere alle case discografiche che avevano cercato, sponsorizzando il concorso, un potente veicolo per fare promozione, contando sull’ingenua ed entusiastica collaborazione delle cosiddette “radio libere”.  Che al primo posto arrivasse, con quasi 3000 voti di scarto sulla seconda classificata, una sconosciuta radio di provincia, andò di traverso ale major che non si curarono di approfondire il fenomeno, ignorando quella realtà locale che poi tanto locale non era. Ci fu un breve periodo in cui la nostra emittente contendeva ascoltatori alla più famosa e qualificata Punto Radio di Zocca, quella di Vasco Rossi, per intenderci. Posso raccontare queste cose poichè fui tra i fondatori e principali animatori, a 18 anni, di quella incredibile esperienza. La mancanza di imprenditorialità di una parte del nucleo fondatore impedì che da quell’esperienza nascesse un’occasione professionale, anche se resta per chi ne fu protagonista un ricordo indimenticabile.   Da quel primo approccio con la tecnologia e attraverso il contatto con gli ascoltatori alcuni, come il sottoscritto, hanno poi trovato la loro strada.  C’è una citazione di Radio Etere da parte di Luciano Ligabue in un libro del critico musicale di sempre, Riccardo Bertoncelli, titolo “Una vita da mediano – Ligabue si racconta”. Pag. 18.”

Questo dimostra come radio Etere fosse una delle poche radio dell’area e che si sentisse anche in tutto il reggiano, oltre ad avere ascoltatori che poi sono diventati famosi.

ALTRE RADIO DELLA REGIONE

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...