Radio Adige

radio adigeL’emittente nasce il 21 ottobre 1976 a Verona con sede nella centralissima Piazza Bra, a fondarla è l’imprenditore Antonio Grigolini grazie ad una intuizione del figlio Silvio (dopo un viaggio- studio sulle radio private negli Stati Uniti). Radio Adige non ha nulla a che vedere con le radio amatoriali nate per iniziativa spontaneistica di alcuni volontari, fin dagli esordi si da una struttura professionale con potenti mezzi tecnici e con palinsesto generalista. primo direttore Gianfranco De Muri. Il palinsesto si è sempre caratterizzato per un mix di programmi di musica pop e altri dedicati alle realtĂ  del territorio, oltre all’appuntamento quotidiano con i notiziari locali. Ma se Radio Adige è entrata immediatamente nei cuori dei veronesi fin dai suoi albori è stato grazie alle radiocronache di Roberto Puliero, l’attore-tifoso che ha inventato uno stile personalissimo di raccontare le imprese dell’Hellas Verona. Collaborano con Radio Adige moltissimi giornalisti e intellettuali veronesi, tra cui il direttore di Tele Nuovo Luigi Vinco, quello di Tele Arena, Mario Puliero, Stefano Lorenzetto, il fondatore del Club Tenco Enrico de Angelis, Nino Cenni con i suoi «Incontri impossibili» e il poeta Dino Coltro, che cura la trasmissione «Filò». L’emittente punta sull’informazione locale. Fin dall’inizio Radio Adige punta su una programmazione legata all’informazione (quella locale in particolare), su programmi a carattere culturale e sportivo e ad una colonna musicale composta da grandi successi: da quelli degli anni ’60 fino alle hit del momento. L’emittente trasmette ben 13 notiziari giornalieri, molti culturali e sportivi e le radiocronache del Verona. La musica è a 360°. Tra i programmi: “L’Adese ride”. Dal 1985, a conferma della bontĂ  delle scelte editoriali intraprese, Radio Adige è ininterrottamente la radio locale piĂą ascoltata a Verona e provincia (fonti indagini Audiradio). Hanno contribuito e contribuiscono a questo successo le mitiche radiocronache dell’Hellas Verona, l’indimenticabile L’ADESE RIDE! ed altri programmi. L’apice del successo, sia per Radio Adige che per l’Hellas, fu appunto nel 1985, l’anno dello scudetto, quando in migliaia la domenica si radunavano in piazza Bra, sotto il balcone sul Liston da dove Radio Adige diffondeva dagli altoparlanti la radiocronaca in diretta. Puliero – protagonista insieme con Claudio Capitini anche di un popolarissimo dello storico programma «L’Adese Ride» Fra gli anni ’80 e i ’90 l’emittente trasferisce i propri studi in via Cappello, Radio Adige riceve riconoscimenti anche a carattere nazionale: vincitore del “Premio Venezia”, del “Vidicom’80” di Saint Vincent e la nomination al primo Oscar Nazionale per la radio. L’inizio del nuovo millennio spicca per la competenza e la puntualitĂ  della sua informazione, tutti  i giorni Radio Adige propone 13 notiziari (4 edizioni speciali per la provincia e 6 speciali di approfondimento su argomenti di stretta attualitĂ  locale), le seguitissime immancabili dirette dedicate al calcio (dalla serie A al calcio dilettante), il suo romantico e originale NOTTURNO MUSICALE.  L’impegno di un management professionale e moderno ed attento alle esigenze e ai gusti dei propri ascoltatori e l’utilizzo di tecnologie digitali altamente qualificate, sono il cuore-motore di Radio Adige, la radio dei veronesi.  Nel 2005 nuovo trasloco, questa volta in Piazzetta Scala 2, al posto di Gianfranco De Muri, alla direzione dell’emittente fin dalla nascita, arriva Giangaetano Battocchio.
Il palinsesto propone: GR PROVINCIA, RASSEGNA STAMPA, TV E SPETTACOLI IN CITTA’, POESIE IN DIALETTO VERONESE, news, cultura, attualitĂ , sport e programmazione leggera, oltre al NOTTURNO MUSICALE, su Radio Adige curano due rubriche informative anche alcuni giornalisti del Corriere di Verona. fra i collaboratori degli ultimi anni Stefano Piccoli, Gabriella Ghini e Simone Rossetto nel settore tecnico, Mariella Maglio nel settore amministrativo, Anna Ortolani e Luca Corradi in redazione. Il territorio veronese  è coperto da quattro frequenze in RDS: Fm 97.5 (cittĂ ), 97.7 (provincia Est), 98.3 (provincia OVest), 101.3 (Lago). Nell’ottobre 2016 Radio Adige festeggia i suoi primi 40 anni di vita con un nuovo successo: secondo l’indagine Radio Monitor del secondo semestre 2016 Radio Adige è la radio veronese piĂą ascoltata, con 47 mila ascoltatori nel giorno medio e 210 mila la settimana.  Ma è l’ultimo successo: il 30 giugno 2017 i fratelli Grigoletto, editori storici dell’emittente, annunciano la cessione delle frequenze a Lorenzo Suraci per Radio Freccia.

Radio Adige rinasce però in streaming, acquistata da Finval (Finanziaria Valpantena-Lessinia), società editoriale e multimediale con i brand Verona Network, Giornale Pantheon e Verona Network social Tv.In un’intervista al quotidiano L’Arena, il  presidente di Finval Germano Zanini ha dichiarato “Abbiamo acquisito Radio Adige perché ci sembrava un peccato lasciar cadere nell’oblio un marchio così importante per Verona e i veronesi e perché riteniamo che l’attività possa continuare con forme e strumenti nuovi che in futuro avranno sempre maggior peso nella comunicazione”.
Il direttore di Pantheon Matteo Scolari ha aggiunto: “Per noi è un orgoglio immenso poterci fregiare di un brand che ha fatto la storia della comunicazione nel Veronese; sentiamo la responsabilità di un’esperienza di oltre 40 anni di storia e professionalità che cercheremo di onorare rilanciando con i nuovi strumenti della comunicazione digitale. Da gennaio andremo a implementare la app con nuovi contenuti e funzioni. Sarà piattaforma di atterraggio e punto di riferimento per le prossime attività del Gruppo”.
Al momento, la programmazione di Radio Adige prosegue in streaming all’indirizzo http://www.radioadige.it/streaming, ma c’è attesa per sentire le novità che la caratterizzeranno da questo 2018.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...