Valerio Gallorini

Valerio Gallorini è nata a Milano il 22 aprile 1956, esordisce su Radio Marca Trevigiana nel 1976 come dj, quindi passa a Radio Veronica, indi a Radio Caroline emittente della quale viene nominato responsabile dei programmi. Nel 1978 conosce Paolo Bosello a Radio Music 100 e diventano amici, dopo qualche mese Bosello lo invita ad un provino a Studio 105 con Loredana Rancati e cosi diventa il primo regista radiofonico italiano addetto alla messa in onda dei programmi di Gianni Riso, Loredana Rancati, Claudio Cecchetto, Federico l’Olandese Volante ecc.

valerio gallorini

Valerio Gallorini e Loredana Rancati in diretta a Radio Studio 105 nella sede di Via Bianca Maria 21 Milano anno 1979.

Nei successivi tre anni ricopre il ruolo di Responsabile settore tecnico registi e Responsabile Promozioni e immagine della radio e dei rapporti con i concessionari di zona della Lombardia. In questi anni nasce una profonda amicizia con Claudio Cecchetto con il quale nel 1982 collabora alla nascita del progetto Radio DeeJay in qualità di socio e amministratore unico. Nei successivi 10 anni Gallorini sarà una delle figure fondamentali del gruppo Deejay’s gang, Radio DeeJay, Marton Corporation, Publistaff, Yo company e Radio Capital, fino alla cessione delle proprie partecipazioni societarie nel 1992 al gruppo espresso ed allo stesso Cecchetto.

valerio gallorini 2

Nello stesso anno Gallorini rileva una storica società di produzioni audio la Mama Records fondata da Herbert Pagani e diventa consulente per la radiofonia della Philips Morris producendo alcuni dei programmi radiofonici legati ai marchi del gruppo più famosi come Muratti Time Radiolibro Philp Morris Sound e Marlboro formula 1. Scopre e produce dei veri talenti musicali il cantautore Claudio Sanfilippo con cui vince il premio Luigi Tenco come miglior opera prima nel 1996 ed il Gruppo dei Ridillo.

valerio gallorini 3

Nel 1996 all’età di 40 anni decide che è arrivato il momento per un anno sabbatico e vende la società trasferendosi ad Ibiza dove rimarrà fino al 2001. Rientra in Italia nel marzo 2001 a Roma per una collaborazione con una delle società di produzioni televisive più famose (la Endemol) e si occupa della parte marketing del Grande Fratello ed il lancio della rete televisiva La7 occupandosi dei programmi Call game della fascia mattutina e notturna. Dopo la bellissima esperienza romana rientra a Milano e torna ad occuparsi di radio insegnando tecnica radiofonica presso lo Iulm di Milano ed in altri master e corsi di radiofonia. Nel 2004 entra nella ProRadio di Claudio Astori e Roberto Bellotti assumendo l’incarico di responsabile marketing ed inizia un lavoro di elaborazione dei dati di ascolto per il progetto e lo sviluppo dei format per Radio R101 del gruppo Mondadori, il progetto Sistema Babboleo etc.; inoltre collabora con la Astorri Comunicazione Radio nella preparazione e conduzione in qualità di relatore nei seminari radiofonici organizzati presso la sede di Milano. Rientra, chiamato da Alberto Hazan, nell’aprile del 2006 nel Gruppo Finelco a cui fanno capo le emittenti Radio 105, Radio Monte Carlo, Rmc2, 105 Classics e da poco anche Play Radio che ha lasciato il posto alla rock station Virgin Radio in qualità di responsabile delle operazione speciali. Nei 15 mesi di collaborazione con il gruppo realizza alcune importanti operazioni come la ricostruzione presso il museo Leonardo da Vinci di Milano nel settore dedicato ai mezzi di comunicazione del 1° studio di trasmissione di Radio Studio 105 del 1975, altro importante evento ideato è 105 University che porta la radio nelle più importanti università d’Italia con un successo clamoroso. Prima di lasciare il gruppo si occupa di seguire per la prima volta con 105 il Giro d’Italia edizione del 2007.
Dal 2007 è il Direttore Generale di Rttr e Rtt, rispettivamente la prima televisione regionale e Radio del Trentino-Alto Adige, fa nascere Tv Alpi, all news regionale Rttr Music Tv televisione musicale, Terra Trentina, canale dedicato esclusivamente al Trentino HISTORY LAB il primo Canale televisivo realizzato in collaborazione con il Museo storico del Trentino. Dal 2014 collabora con la società olandese Wigea e dal 2019 con BFCmedia editore di Forbes Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...