Le radio ricordano Franco Battiato

RadioRai per l’intera giornata di martedì 18 maggio 2021 rende omaggio a Franco Battiato. .Radio1 lo ha ricordato a Radio anch’io attraverso un ricordo di Giorgio Zanchini, conduttore del longevo programma, di padre Antonio Spadaro, direttore della Civiltà Cattolica e dei giornalisti Gian Maurizio Foderaro, Alessandro Forlani e John Vignola. Altro ricordo in Forrest con Laura e Luca Bottura, e a Vivavoce con Eleonora Belviso e Claudo De Tommasi, ospiti Mario Venuti e Luca Madonia. Quindi, sempre sulla prima rete radiofonica Rai John Vignola ricorderà Battiato dalle 23 a Radio1 music club. Radio2, dal canto suo ha aperto Radio2 Social Club con Giuliano Sangiorgi che ha cantato La cura ed ha duettato con Luca Barbarossa, conduttore del programma. Tutti i programmi di Radio2 avranno in scaletta almeno un brano di Battiato, l’omaggio si concluderà in serata a Back 2 Back. Analoghi ricordi, ma incentrati su Battiato più colto e meno popolare, saranno proposti da Radio3. Radio3 Classica proporrà Era de Maggio, Isoradio trasmetterà una canzone di Battiato ogni ora. Infine Radio Techetè proporrà l’intervista del 1979 realizzata da Sergio Mancinelli in occasione della presentazione dell’album L’era del cinghiale bianco e un’altra intervista realizzata da Fabrizio Stramacci ed Enzo Gentile negli anni ’90 per Biblioteca universale della musica leggera.

Su Radio Deejay Nicola Savino e Linus hanno ricordato Battiato tra aneddoti personali e ricordi in radio, ma tutte le radio italiane, dai network privati, alle radio locali e alle webradio, ricordano oggi il grande artista.

FRANCO BATTIATO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...