Radio Monte Maddalena

RADIO MONTE MADDALENA

RADIO MONTE MADDALENA.jpg

Emittente fondata da Rodolfo Zucca (già fondatore di Radio Brescia), nasce l’1 aprile 1976, sede in via Fausto Gamba 8, irradia i suoi programmi dai 98,000 Mhz. Fin dagli esordi si propone come emittente anomala e alternativa puntando sull’informazione. Vanta una ventina di collaboratori: “siamo sempre stati liberi – ha ricordato il fondatore in un’intervista gentilmente concessami – negli anni ’70 riuscimmo a far chiudere la fabbrica Caffaro, alcuni dei nostri collaboratori furono minacciati dalle Brigate Rosse, ospitammo anche tre ministri in studio, sindacalisti, politici locali di maggioranza e di opposizione.”.Musica impegnata e popolare alternata con informazione indipendente e veramente libera. Nel 1981 Radio Monte (come è famigliarmente conosciuta dai bresciani) desta l’interesse di un giornalista delReadegest Digest Scientology giornalista che la farà conoscere all’estero, negli anni ’80 viene definita “radio russeliana”. Ciò – spiega sempre il fondatore – perchè eravamo e siamo senza chiese e pregiudizi”. Credo che per spiegare in due parole qual è stata l’importanza di Rmm per Brescia e provincia,basti leggere la conclusione di una conferenza tenuta il 06/03/1927 a Londra da Bertrand Russell, premio Nobel per la letteratura nel 1950 “quale riconoscimento ai suoi vari e significativi scritti nei quali egli si erge a campione degli ideali umanitari e della libertà di pensiero”. ”La religione si basa essenzialmente sulla paura. In parte è il terrore dell’ignoto, in parte il bisogno istintivo di immaginare qualcuno che ci aiuti , ci protegga nei pericoli: suppergiù una specie di fratello maggiore. La scienza può aiutare l’umanità radio monte maddalena oggia superare questa vile paura, nella quale ha vissuto per tante generazioni. Con l’aiuto della scienza e del nostro cuore, impareremo a non cercare aiuti immaginari, a non inventare alleati in cielo, ma piuttosto a valerci delle nostre forze per rendere questo mondo più piacevole e diverso da quello che è divenuto in questi secoli sotto l’influsso delle Chiese. Dobbiamo essere pratici, vedere il mondo nella sua giusta luce, con i suoi pregi e i suoi difetti. Non dobbiamo temerlo, ma conquistarlo con l’intelligenza e non esserne schiavi. La nostra concezione di Dio deriva dall’antico dispotismo orientale, ed è una concezione indegna di uomini liberi. Non ha rispetto di se stesso chi si disprezza e si definisce miserabile peccatore. Dobbiamo avere fiducia in noi stessi, e guardare il mondo con sicurezza. Dobbiamo rendere questo mondo il migliore possibile e se non è proprio come lo desideriamo, sarà sempre migliore di come ce lo hanno ridotto. Un mondo migliore richiede sapere, bontà e coraggio. Non bisogna rimpiangere il passato o soffocare la libera intelligenza con idee, che uomini ignoranti ci hanno propinato per secoli. Occorre sperare nell’avvenire e non voltarsi a guardare a cose ormai morte, che, confidiamo non rivivranno più in un mondo creato dalla nostra intelligenza.’

radio monte maddalena 2000Nel 1994 Radio Monte Maddalena vince l’undicesima premio nazionale di giornalismo Beppe Viola. L’emittente cessa le trasmissioni in fm nel 199 ma il 2 ottobre dello stesso viene registrata in California e comincia a trasmettere via web con il nome di Radio Monte Maddalena 2000, acronimo Rmm 2000: “siamo stati i primi ad entrare nella banda larga”.  Oggi Rmm 2000 continua la sua attività informativa libera ed è sempre diretta da Rodolfo Zucca, il fondatore.

                                                         http://www.rmm2000.net/

ALTRE RADIO DELLA REGIONE LOMBARDIA 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...