Radio Diffusione Firenze / Rdf 102,700

RDF RADIO DIFFUSIONE FIRENZE 102,700

rdf radio dimENSIONE FIRENZE logoL’emittente nasce a Fiesole nel 1976 per iniziativa del signor Anglari, l’acronimo significa Radio Diffusione Firenze, la prima sede è in via Montebello 36 a Firenze, il canale dal quale vengono irradiate le trasmissioni è il 102,700 mhz, da qui la sigla Rdf 102,7. Successivamente l’emittente irradierà i suoi programmi anche dai 102,400 mhz (poi ceduti a Rtl 102,500).  Fra i primi collaboratori di Rdf ci sono Rinaldo, Graziana Vitti, Gianni Taddei, Francesco, Carlo Conti e Walter Santillo. Rdf si caratterizza ai suoi esordi per il format classico delle radio dell’epoca con tanta musica e dediche; fra i programmi del 1978 (fonte Altri Media) notiziario alle 13, alle 19 e alle 22,30; dalle 11,30 alle 13 dal RDF RADIO DIMENSIONE FIRENZElunedì al sabato FIRENZE DOMANI (arte, cultura, gastronomia e un pò di tutto: incontri via telefono con gli artigiani e gli ascoltatori) condotto da un cabarettista,  MUSICA PER VOI dalle 16 alle 16,35 (incontro con i cantautori italiani). Alla fine degli anni ’70 il fondatore cede l’emittente a David Zannoni.  Nel corso degli anni ’80 Rdf alternerà informazioni e rubriche alla musica. Nel 1985 l’emittente viene rilevata da Pierluigi Picerno. Carlo Conti ne è stata la voce rappresentativa, oltre che la mente creativa e direttiva. Sua l’idea di trasformarla da radio parlata in radio musicale a metà degli anni ’80. Anche l’attuale gruppo editoriale ha rilevato Rdf dal suo fondatore a metà degli anni ’80. Rdf negli anni è diventata il punto di riferimento per tutti coloro che prediligono una radio fatta di buona musica e costante informazione. In Toscana copre ben 9 province: Firenze, Prato, Pistoia, Lucca, Pisa, Livorno, Massa, Arezzo e Siena riuscendo a raggiungere un totale che supera i 3 milioni di potenziali ascoltatori.

RDF altro logo storico

Appartengono allo stesso gruppo editoriale di Rdf  Lady Radio (altra storica emittente fiorentina) e Lady Music (seconda rete di  Lady Radio).

Per rettifiche ed altri ricordi e testimonianze inviate una mail a storiaradiotv@tiscali.it

 INTERVISTA ALL’ATTUALE AMMINISTRATORE DELEGATO PIERLUIGI PICERNO

di Federico Sartoni

Quando avevo circa 14\15 anni ascoltavo per l’appunto RDF. Chi mai avrebbe immaginato che un giorno l’avrei acquistata? Ricordo che c’era Walter Santillo al microfono.  Nel 1985 – alla giovane età di 22 anni – acquistai insieme ad altri amici e soci RDF (Radio Diffusione Firenze). Un gruppo di ragazzi di Pontassieve comprava così un’importante e conosciuta emittente fiorentina. E’ stata dura risollevare le sue sorti, visto che era stata un po’ abbandonata dalla passata gestione. Fino al 1990 vi è stato un grande sacrificio ed una grande rimessa economica. In quell’anno poi è cambiato il vento ed abbiamo cominciato a fare fatturato.

La mia avventura è partita per passione come speaker. Da quando sono un imprenditore mi occupo delle radio a 360 gradi. In maniera non approfondita posso parlare a tutto tondo delle mie emittenti: dalla parte commerciale, a quella tecnica, fino a quella artistica. E’ evidente poi che i l mio è un lavoro di supervisione. Ogni reparto ha delle persone che sono preposte a curarne i vari aspetti e a risolvere i problemi.

RDF è nata nel 1976 a Firenze con sede in via Montebello. Nel 1985 la rilevai da David Zannoni, che dopo nove anni non aveva più grande volontà di investire e di occuparsi dell’emittente. Quando l’acquistammo l’unico speaker era Walter Santillo, che conduceva quello che era l’unico programma di RDF. L’obiettivo a breve fu quello di cercare di riempire il palinsesto, che era molto povero. Allora ci demmo da fare. Grazie al sottoscritto, a Federico Monechi (attualmente in Rai), Simone Burberi e Massimo Campolmi. Nel 1988 mi avvicinai professionalmente a Carlo Conti – che già conoscevo dal 1981 – e decidemmo di stilare un nuovo progetto artistico per RDF. Nel frattempo in quei mesi molte persone del gruppo di lavoro ed editoriale – per diversi motivi – si erano allontanate. Reclutare speaker esterni costava molto – rispetto a quelle che erano le nostre capacità finanziarie – così Con Carlo Conti decidemmo di strutturare una radio musicale, cioè di flusso. Il target era quello che faceva riferimento alla nostra generazione, che era stata a contatto con un certo tipo di musica – anche grazie alle serate come deejay in discoteca che avevamo fatto in quegli anni. L’obiettivo era quello di creare un prodotto che non avesse grandi costi. Ancora non c’erano le regie automatiche, così io facevo i turni in regia la mattina e Carlo Conti al pomeriggio.

 La RDF Parade è stato un contenitore importante dell’emittente. Nei primi anni l’ha condotta lo stesso Carlo Conti con grandi apici di successo, visto anche che in quel periodo Carlo stava cominciando esperienze importanti su vari circuiti televisivi con trasmissioni come Succo d’Arancia, Aria Fresca e Vernice Fresca. La RDF Parade esiste ancora oggi ed è condotta da Tommaso Venturini.

RDF 102.7 produce notiziari, aggiornamenti di viabilità e contenitori informativi e musicali che vestono alla perfezione il concetto di radio di flusso. Dalla fine degli anni 80 RDF non ha mai avuto uno speaker vero e proprio, bensì questo tipo di concezione di palinsesto e modo di fare radio.

Se oggi un editore si pone sul mercato con due emittenti con target e coperture differenti come  Lady Radio e RDF 102.7, sicuramente c’è possibilità che il prodotto sia più ascoltato e venduto agli inserzionisti.

RDF ha raggiunto la copertura “quasi regionale” nel 1998, comprando la frequenza del Monte Serra ed ampliando il bacino anche alle aree di Siena, Massa, Empoli e Monte Abetone. Solo la provincia di Grosseto non è raggiunta dal segnale.

Ritengo che le radio locali abbiano una grande importanza per il territorio. Alla fine siamo tutti un po’ globalizzati e le persone hanno bisogno di sapere cosa succede sotto casa. Se si riesce ad esaltare il ruolo “locale” con la massima professionalità non vedo una situazione di difficoltà a restare nel mondo editoriale radiofonico. Il nostro obiettivo è quello di consolidare sempre di più le nostre emittenti, anche se sono periodi delicati, in cui mantenere le posizioni in un momento di crisi vuol dire rafforzarsi, in vista della ripresa del mercato pubblicitario.

Il claim di Rdf è “RDF 102.7 Musica che fa notizia!”

FREQUENZE:
Firenze e Provincia: 102.7 fm
Prato e Provincia: 102.7 fm
Pistoia, Abetone e Provincia: 102.7 fm e 90.8 fm

Mugello: 102.7 fm
Valdisieve: 102.7 fm
Massa e Provincia: 102.7 fm
Lucca e Provincia: 102.7 fm
Livorno e Provincia: 102.7 fm
Pisa e Provincia: 102.7 fm
Arezzo e Provincia: 102.7 fm
Valdarno: 102.7 fm
Siena e Provincia: 97.7 fm
Empoli: 99.2 fm

Per ascoltare in STREAMING:
http://www.rdf.it/rdf-stream.html

RDF 102.7 è la radio ufficiale della SGC Firenze-Pisa-Livorno. Sulle sue frequenze è possibile seguire tutti gli aggiornamenti che riguardano il traffico della Fi-Pi-Li e delle principali arterie toscane.

Per programmi e palinsesti:
sito ufficiale: http://www.rdf.it
(quello di Lady è http://www.ladyradio.it)

RDF ha inaugurato RDF Classic su http://www.rdf.it all’indirizzo http://www.rdf.it/rdf-stream-classic.html
E’ un nuovo canale diffuso solamente in internet. Grandi successi internazionali del passato intervallati da notiziari flash (RDF Telex).

RDF Erredieffe 102.7

Fonte: www.rdf.it

RDF VOLANTINO PUBBLICITARIO 1986

UN VOLANTINO PUBBLICITARIO DEL 1986

RINGRAZIAMO MASSIMILIANO MARCHI PER LE FONTI ICONOGRAFICHE CHE CI HA FORNITO

 GENNAIO 2010

LA STORICA EMITTENTE RADIOFONICA FIORENTINA PROMUOVE UN CONCORSO RIVOLTO A TUTTI GLI ASCOLTATORI, PER UNA PROPOSTA CREATIVA SU UN NUOVO NOME DA DARE ALL’EMITTENTE. “L’IDEA MIGLIORE PUO’ VINCERE, A SCELTA, UNO DEI PREMI MESSI A DISPOSIZIONE DAGLI SPONSOR DELL’INIZIATIVA: UN ANNO PRESSO LA RADIO (SEI MESI FUL TIME O DODICI MESI PART TIME), UNA FIAT 500 (LA STESSA ADOPERATA PER PROMUOVERE L’INIZIATIVA) OPPURE BUONI ACQUISTI PER 10.000 EURO DA USARE NELLE ATTIVITA’ E NEI NEGOZI CONVENZIONATI CON IL PROGETTO” COSI’ SPIEGANO DALL’EMITTENTE.

FREQUENZE:

Firenze e Provincia: 102.7 fm

Prato e Provincia: 102.7 fm

Pistoia, Abetone e Provincia: 102.7 fm e 90.8 fm

Mugello: 102.7 fm

Valdisieve: 102.7 fm

Massa e Provincia: 102.7 fm

Lucca e Provincia: 102.7 fm

Livorno e Provincia: 102.7 fm

Pisa e Provincia: 102.7 fm

Valdarno: 102.7 fm

Siena e Provincia: 97.7 fm

Empoli: 99.2 fm

Per ascoltarci in STREAMING:

http://www.rdf.it/rdf-stream.html

RDF 102.7 è la radio ufficiale della SGC Firenze-Pisa-Livorno.

Sulle nostre frequenze è possibile seguire tutti gli aggiornamenti che riguardano il traffico della Fi-Pi-Li e delle principali arterie toscane.

RDF ha inaugurato RDF Classic su http://www.rdf.it all’indirizzo http://www.rdf.it/rdf-stream-classic.html

E’ un nuovo canale diffuso solamente in internet. Grandi successi internazionali del passato intervallati da notiziari flash (RDF Telex).

PALINSESTO RDF 102.7

STELLE IN AGENDA

I protagonisti dello spettacolo in Toscana per una settimana ospiti al microfono di RDF 102.7.

Musica, teatro, cinema e mondo dello spettacolo.

A MODO MIO

L’ editoriale quotidiano di Gianluca Tenti (Direttore de “Il Giornale della Toscana”)

LAST MINUTE

Valigie alla mano e documenti in tasca… si parte!

Le migliori proposte consigliate da RDF 102.7 per viaggiare nel mondo.

NEW ON AIR – Rubrica

In poche parole… le novità musicali in rotazione su RDF 102.7.

MITHOLOGY

I miti della musica

CABINA DJ REWIND

RDF 102.7 si trasforma in Radio Dance Floor – DJ-Set by Mirko Piacentini

EVOLUTION CLUB CHART

The master selection. La classifica house con le 20 tracce più ballate nei dancefloor di tutta Italia. Mixed & Selected by Alex DEEJAY & DJ Felix.


 

Emittente di Pontassieve conosciuta anche con l’acronimo di Rdp, nacque nel 1977, la sua sede era in via Chiantigiana a Pontassieve (secondo altre fonti via Fratelli Cervi 61). Fra i collaboratori Luca Paoli e Pierluigi Picerno (attuale editore di Rdf 102,700 e di Lady Radio) che intervistato a Federico Sartori così ha ricordato il suo esordio: “Ho cominciato a lavorare in radio per hobby, nel periodo in cui frequentavo le scuole superiori. Mi piaceva molto occupare il mio tempo libero andando negli studi di RDP (acronimo della storica Radio Diffusione Pontassieve). Io e Luca Paoli – un mio caro amico –  facemmo un provino ed andò molto bene. La chiamata fu abbastanza repentina perché lo speaker che curava uno dei programmi del sabato – Raffaello Piani –  si era ammalato ed io lo sostituii in fretta e furia. La trasmissione si chiamava “Rock Show” ed il primo disco che passai, alle 17 e qualche minuto, fu “Lady Writer” dei Dire Straits. Ci tengo a dire che l’esperienza lavorativa a RDP – durata fino al 1985 –  è stata del tutto gratuita.”

Ruggero Righini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...