Censimento delle radio libere Puglia

 

Per rettifiche, integrazioni, ricordi e testimonianze inviate una mail a storiaradiotv@tiscali.it

Provincia di Taranto

RADIO TARANTO ESPLOSIVA

STUDIO 100

RADIO TARANTO STEREO

RADIO TARANTO CENTRALE

PUBLIRADIO NETWORK

PUBLIRADIO II PROGRAMMA / PUBLIRADIO SOLO MUSICA ITALIANA: emittente del gruppo Cardamone, 99,500  mhz.

PUBLIRADIO PROGETTO ITALIA 102,500 MHz

RADIO TARANTO INTERNATIONAL:¬†storica emittente tarantina fondata nel 1976 poi rilevata da Arturo Cosimo¬†Millarte,¬†mhz¬†100,300, 101,000 e 104,700, negli anni ’80 si trasferisce al grattacielo della¬†Bestat.

RADIO TARANTO UNO
RADIO TARANTO COLOR

PRIMARADIO TARANTO 100,750 MHz

STUDIO 205 TARANTO 96,900 e 104,200 MHz

RADIO SPAZIO TARANTO: 97,200 MHz
RADIOATTIVA CENTRALE: Taranto
RADIO JONICA: emittente di Taranto attiva dal 1976
RADIO LASER
RADIO STEREO 5: emittente di Carosino irradiava i suoi programmi dai 97.800 mhz nacque nel 1980, fra i collaboratori Gianni Bicchierri.
RADIO WEST
RAJ:¬†emittente di Maruggio (Taranto) l’acronimo stava per Radio Alto Jonio, fondatore Mimmo Melle.
RM:¬†emittente di Maruggio (Taranto) l’acronimo stava per Radio Maruggio, fondatore Franco Malagnino.
RCD:¬†emittente di Maruggio (Taranto) fondata da un gruppo di amici: Fernando Filomena, Tonino Pizzi e Franco Doria, l’acronimo stava per Radio Centro Diffusione.
PUNTOSUD: emittente di Taranto già attiva nel 1976.
RADIO GIOVANE
RADIO CITY ONE: emittente la cui anima era Enzo Balestrucci
ANTENNA SUD RADIO

DELTA UNO STEREO
Grottaglie (Taranto)
RADIO STUDIO DELTA UNO:  Fm 97.100 chiude alla fine degli anni ’90.
CENTRO RADIO: Fm  98.900
RADIO PUNTO TRE: Fm 98.5 da Sava
STUDIO 205: mhz 96,900; 103,900 e 104,200.
ONDA RADIO LIBERTY:¬†emittente di Manduria con sede in via Pietro Maggi 14, nata l’1 settembre 1989,¬†mhz¬†98,800

RADIO RAMA: Manduria

RADIO DONNA: Manduria

PRIMARADIO
RADIO SUPER IN: Fm 98.500 per Taranto e Brindisi

RADIO PUGLIA PARROCCHIALE

RADIO AMICA: Fm 104.050 è una emittente religiosa del convento di Lizzano (Taranto). Trasmette in mono per il paese per poche ore al giorno: le messe, le manifestazioni religiose e i concerti.

RADIO LIZZANO STEREO: 99,000 mhz

RADIO TARANTO TAMBURI:  98,400 mhz

RADIO CITTA’:¬†emittente di Taranto sulla quale esord√¨¬†Walter¬†Pizzulli¬†(poi a¬†Discoradio) irradiava i suoi programmi dai 101,200¬†mhz. L’editore – ricorda lo stesso¬†Pizzulli¬†– era una normalissima persona che al mattino faceva un altro lavoro e nel tempo libero si dedicava alla sua creatura.

RTM RADIO TRASMISSIONI MANDURIA

RADIO RETE UNO NETWORK: Manduria

RADIO TEBAIDE: emittente di Massafra (Taranto) nata nel 1977, nel 1985 da una sua costola nascerà Tv Massafra, attuale Telesud.

RADIO PUGLIA CENTRALE: emittente di Massafra, irradia i suoi programmi dai 91,400 MHz, assumerà la denominazione di Multiradio.

RADIO INTERNATIONAL (RADIO MASSAFRA INTERNATIONAL): emittente di Massafra, irradiava i suoi programmi dai 94,800 MHz,  aveva un segnale molto forte e si sentiva fino a Ferrandina (Matera), chiuderà i battenti nel 1994.

RAJ:¬†emittente di Maruggio (Taranto) l’acronimo stava per Radio Alto Jonio, fondatore Mimmo Melle nasce nel 1977, chiuder√† i battenti nel 1981. Riapre nel 1982 dopo alcuni mesi di chiusra per iniziativa di Franco Pizzi e Franco Doria.

RADIO CENTRO DIFFUSIONE: emittente di Maruggio (Taranto) nata nel 1982 direttta da Fernando Filomena in collaborazione con Toni J (Tonino Pizzi) e Franco Pizzi, fra i programmi cult Il Notturno. 

RADIO FARFALLA: Mottola

RADIO GINOSA STEREO

NEW RADIO EXPRESS MONTELLO  Statte

RADIO RG STUDIO

RADIO EVANGELO GINOSA

RADIO CENTRO 

RADIO PUGLIA STEREO (RPS): emittente di Taranto, 88,300 mhz, trasmetteva con 200 watt da Villa Castelli (Brindisi) anche per Marina di Lizzano, successivamente trasmettere anche dai 103,100 mhz. Nel 1997 assumerà la denominazione di Rete Oro (con la quale opererà dai 103,100) e cederà gli 88,300 a Radio 24.

RETE ORO:¬†denominazione assunta negli anni ’80 da Radio Puglia Stereo.

RADIO CITTADELLA: Fm 96.500 da Taranto
BLURADIO: Crispiano
STUDIO 105: ha sede in via Lojacono a Taranto e il ripetitore a San Giorgio.
SPAZIO MARE
PUNTO RADIO STEREO emittente di Martina Franca mhz 103,500 assorbita da Rtl 102,500
RADIO CINQUE PUGLIA:¬†emittente di San Ferdinando di Puglia, nata l’1 gennaio 1989, sede via¬†Consalvo¬†16,¬†mhz¬†91,250.
RADIO FAMIGLIA
RADIO IN PUGLIA: Roccaforata 96,700 e 107,100 MHz
RADIO FARO
RADIO KARINA
RADIO MAREONDA: mhz 100,500 e 103,800 emittente di Gandoli.
RADIO ITALIA NIKITA
RADIO LATTE E MIELE RETE DI TARANTO
RADIO PUGLIA CENTRO
RADIO PUNTO TRE
RADIO LUNA¬†Fm¬†94 ‚Äúgrandi successi‚ÄĚ trasmette da¬†Roccaforzata¬†(Taranto) presso Radio In con 600 watt di potenza, sui 95.800 per Nova Siri (Matera) e sui 97.1 per¬†Cropalati¬†(Cosenza).
RADIO IN Fm 92.300 ha sede a Roccaforzata (Taranto). Affiliata al circuito Radio Margherita.
RADIO MONTEIASI
RADIO RAMA
RADIO SS.ANNUNZIATA
RTM
RADIO HERTZ: emittente di Taranto con sede in via Crispi, poi in piazza Pio X 1, irradiava i suoi programmi dai 95,100 e 96,000 mhz (Taranto e provincia), 94,500 mhz (Martina Franca) e 97,850 (Nord Salento). Il primo palinsesto proponeva dediche, programmi con diretta telefoniche e la trasmissione notturna con Gino Tenna.
RADIO HERTZ DUE:¬†seconda rete di Radio Hertz fondata negli anni ’80.
RADIO EVANCELO MOTTOLA emittente comunitaria, mhz 102,300.
RADIO UNO NETWORK: Manduria
ONDA RADIO LIBERTY Fm 98.800 nasce nel settembre 1989 in via Pietro Maggi 14 a Manduria (Taranto).
RADIO ALFA STEREO: emittente di Monteiasi (Taranto) nel 1984, trasmetteva dalla rocca dietro la Chiesa, assunse la denominazione di Radio Emme Stereo, cessò di esistere nel 1990 assorbita dal circuito Lattemiele. Oggi è denominata CIRCUITO LATTEMIELE TARANTO.

RADIO PUNTO TRE: Sava, 98,500 MHz

RADIO OASI Pulsano, 96,300 e 103,400 MHz

TELE RADIO MARE Pulsano

RADIO TEMPO STEREO Pulsano

RADIO PULSANO CENTRALE

RADIO OASI STEREO Pulsano

Provincia di Bari

CANALE 100

BARI CANALE 100 DUE

CANALE UNO RADIO 100,500 MHz.

CANALE DUE RADIO

RADIO BARI UNO

RADIO BARI

RADIO CENTRALE: terza emittente della citt√† di Bari, nacque nel 1975, irradiava i suoi programmi dai 101,000 MHz., deriva il suo nome dal fatto che trasmetteva da una frequenza fra quelle di Canale 100 e di Radio Bari Uno. Negli anni ’80 si affili√≤ al circuito Puglia 2, chiuse i battenti con l’avvento della legge Mamm√¨.

RADIO NORBA

RADIONORBA MUSIC  seconda rete di Radio Norba tuttora in attività., 90,300 MHz

RADIO ANTENNA SUD

RADIO ALTERNATIVA: emittente nata nel 1976 per iniziativa di un gruppo di adolescenti con la grande passione per la radio, fra di essi¬†Renzo Belviso e Nicola Morisco. I giovani con i propri risparmi danno vita all’emittente, il trasmettitore viene costruito da Antonio Pezzut, che aveva il pallino dell’elettronica, nella calzoleria di sua madre in via Pizzoli. La sede di Radio Alternativa era in un locale di via Corf√Ļ, nel rione Madonnella di Bari. Nel 1978 si trasformer√† in L’Altra Radio.¬†

RADIO POPIZZ

RCM RETE 8 Bari

RETE 106: Intraino (Bari)

GIOIA RADIO UNO: Gioia del Colle (Bari)

RADIO CENTRO BISCEGLIE

RADIO STUDIO ELLE:¬†Emittente di Bari nata nel 1982, fra i collaboratori¬†Gianni Antonacci con¬†Sei cantanti in cerca di autore, programma che presentava appunto sei nuove uscite in campo discografico, Paolo Fornaciari (capitato per caso in radio, per fortuna, non barese) grande esperto di musica rock, con programma: ¬†Rockando di tutto un pop, America- Inghilterra, ¬†Rock a confronto ed altri ancora,sempre sul rock, Augusto Lugli esperto di sport, alcuni giornalisti altolocati telefonavano per avere informazioni, ¬†(calcio ed inoltre differite dell’AFP giovinazzo) Franco Carulli, presentava un programma chiamato Controsterzo poiche parlava di gare di rally, in quanto lui era un navigatore,con presenze in studio di guidatori di rally Claudio Capursi, sempre pronto con ¬†nuove idee. Ricorda Giovanni Ladisa, collaboratore dell’emittente: “per nuovi programmi abbiamo avuto ospite in radio Ronnie Jones in tournes a Bari, uno spilungone, mi sono tolto la curiosit√†(internet) mi sembra proprio che sia lui,, gli abbiamo dato anche una bobina con i suoi brani poiche aveva paura che ci potevano essere dei problemi per lo spettacolo, ci invito a Milano, abbiamo anche organizzato la tournee di Pino Daniele che si fermava a Bari, insieme ad altri non del mondo radiofonico, un capodanno in una discoteca fuori Bari,andavamo anche chiamati ai matrimoni con la nostra attrezzatura ,casse ecc. La prima ¬†emittente in Bari e anche fuori non lo facevano neanche le varie tv della zona, fare un programma con tanti quotidiani nazionali, confrontando l’esposizione delle notizie,(solo un giorno nella settimana, sabato mattina), Walter Albrizio, pi√Ļ che ottimo presentatore di musica Italiana con vari programmi (oltre ad ¬†aver fatto dopo un programma per Rai Tre proprio su cantanti ed autori italiani),Scipione de Marzo uno dei migliori alla consolle,oltre alla registrazione di bobine di musica no stop,Tommy Lopez dj (non pi√Ļ tra noi, purtroppo), con musica ¬†miscelate (discoteca) ¬†insieme con Gino de Razza dj,un altro grande nel suo genere,¬† Playmix (in onda nella fascia pomeridiana) questo programma era edito da noi ed un’altra radio di Bari, con altro nome altri dj ¬†la domenica mattina avevamo Angela di Liso con il suo programma per bambini, Nico Laus col suo programma di classifiche ed altri ancora, Cellino Donato con alcuni programmi di intrattenimento, oltre a programmi a quiz con premi, Gianni Milella, uno dei grandi della nostra emittente, con programmi di spazio all’ascoltatore,dediche e quant’altro, poi c’ero io che tamponavo con alcun programmi senza essere prevaricante come orari; ¬†tanti e tanti altri ancora, poi una graduale e/o rapida discesa, compensata dai programmi di¬†Top Italia Radio, per circa 6 oppure 8 ore al giorno, non ricordo bene, moltissime le pubblicit√† che preparavamo noi in radio poi dopo ci siamo affidati ad uno studio di Padova o gi√Ļ di li,ora c’√®¬†Radio Kiss Kiss Italia.Organizzavamo ogni tanto una bella mangiata, alla faccia di…… noi stessi. Ci dovrebbero essere delle cassette o dei programmi da qualche parte a casa. ¬†Cosa posso dire di questa immensa esperienza, anche se pur breve nel tempo. Abbiamo colto l’attimo, quell’attimo che ci ha fatto vivere. ¬†Mi capita ancora adesso di ¬†incontrare sporadicamente alcuni dei miei collaboratori, alcuni sono a Bari altri non so dirvi.”

RADIO 2000 via Duca di Genova 40, Andria, mhz 103

RADIO CHRISTUS

RADIO GAMMA: storica emittente barese fondata da Giuseppe Di Leo, irradiava i suoi programmi dai 93,500, 103,000 e 105,000, con Canale 100, Bari Radio Centrale ed altre emittenti, darà vita al circuito Puglia Radio 2, trasmettendo in diretta le prime radiocronache del Bari Calcio (ricordo di Roberto Cofano).

RADIO PRIMO PIANO:¬†storica emittente di Bari, negli anni ’80 fu affiliata al circuito Top Italia¬† Radio. Nel nuovo millennio viene rilevata dal gruppo editoriale di Antenna Sud ed assume la denominazione di Radio Antenna Sud.

RADIO LEVANTE

RADIO SPAZIO

RADIO CANALE 88 (BARI CANALE 88 STEREO): 88,500; 89,900 e 93,100 MHz.

ANTENNA 1

RADIO TAGI ONE

RADIO 5 ITALIA: emittente di Bari, poi affiliata a Radio Cuore, assorbita da Radio Capital.

RADIO RETE 5 NETWORK:¬†emittente di Bari nata nel 1981, negli anni ’80 allarga la propria area di copertura rilevando Radio Farfalla di¬†Mottola, Radio Amica di¬†Canosa¬†e Radio Erre di Brindisi, dandosi rilevanza regionale, sede in via Ennio 6 a Bari.

RADIO FUTURA NEW GENERATION / RADIO ACQUAVIVA FUTURA

RADIO PUGLIA Conversano

L’ALTRARADIO

RADIO CITTA’ FUTURA:¬† Fm¬†101 nasce per iniziativa di Renzo¬†Belviso,¬†patron¬†dell’¬†Altraradio e anima di questa appendice di Radio Citt√† Futura, icona della radio politicamente impegnata a Roma.

CONTRORADIO

PRIMA RADIO / RADIO GALASSIA STEREO

RADIO BITONTO INTERNATIONAL: emittente di Bitonto (Bari) fondata nel 1976 dal lucano Filippo D’Agostino, chiuder√† i battenti nel 1978 quando il fondatore torner√† nella natia Lucania e dar√† vista a Radio Bierre Due Radio Basilicata Due.

RADIO ANTENNA SUD

RADIO BARBANERA: emittente nata nel 1977 per iniziativa di Mimmo Barbanera, già collaboratore di Canale 100. 

RADIO MI PIACI

RADIO ALTAMURA 1

RADIO ALTAMURA CENTRALE

CANALE 2 Altamura

RADIO  AMICIZIA: Conversano

RADIO BARLETTA STEREO:¬†via Coletta 24¬†mhz¬†103,000, negli anni ’80 si affilia al circuito Top Italia Radio.¬†

RADIO ANTENNA ADRIATICA / RADIO SUD ADRIATICA: emittente di Andria nata nel 1975.

RADIO AMICA: emittente di Canosa di Puglia, cesserà di esistere assorbita da Radio 5 Network di Bari.

RADIO CANOSA CENTRO: emittente di¬†Canosa,¬†mhz¬†96,700, nasce per iniziativa di¬†Gerry¬†D’Elia, trasmette inizialmente musica pop per un raggio di emissione che va da oltre 70 chilometri fino al paese di Campi¬†Salentina¬†(Lecce). Ben presto il suono si espande, rilanciato ad altre emittenti collegate a Brindisi, Taranto ed altre citt√† della Puglia. Dopo avere ripetuto Radio Company, Radio Canosa Centro vende la sua frequenza a Radio Cuore¬†per¬†Fatastica,¬†e poi prima a¬†Italia Radio¬†quando Radio Cuore vendette tutte le frequenze a L’Espresso, poi a Radio Deejay, e infine a ¬†Radio Company quando ci fu uno scambio di frequenze: il gruppo L’Espresso dette la 96.700 Mhz a Radio Company, mentre la sede locale di Canosa di Radio Company cedette una delle sue frequenze a L’Espresso per trasmettere la neonata¬†M2O,¬†trasformazione di Italia Radio, nel nord barese). Love Fm trasmette musica pop. Il raggio di emissione va oltre 70 km fino al paese di Campi Salentina (Lecce). Ha cessato di esistere, sulla sua vecchia frequenza oggi opera¬†Love¬†Fm.

RADIO ANTENNA MONOPOLI: emittente nata nel 1976 per iniziativa di Carlo Pelle (al secolo Carlo Pellegrino), fu la prima radio libera della citt√† di Monopoli, era un’emittente legata alla sinistra, fra gli speaker Rosaria Renna (poi a Radio Argento, Radio Elle e quidi a Rds),¬†Antonio Pirrelli, Marco Napoletano e Fausto Avezzano Comes, chiuder√† i battenti¬†nel 1984.

RADIO DYRIA: Monopoli.

RADIO SAN FRANCESCO: emittente di Monopoli di area cattolica nacque nel 1977, chiuse i battenti nel 1983.

RADIO SABBIA: emittente di Monopoli diretta da Tommaso Tarantino, attiva dal 1980 al 1985.

RADIO ELLE: Monopoli

RADIO ELLE SECONDA RETE: seconda rete di Radio Elle attiva dal 1981 al 1984.

RADIO BLU Monopoli

RADIO ARGENTO

RADIO DELTA: emittente di Monopoli attiva dal 1978 al 1982.

RADIO L’ASSUNTA:¬†emittente di Monopoli attiva dal 1978 al 1982.

RADIO LUNA / RADIO LUNA SOL LEVANTE / RADIO LUNA VPR: emittente di Monopoli attiva dal 1979 al 1981.

RADIO L’UNA SUD LEVANTE: emittente di Monopoli attiva dal 1981 al 1985.

RETI UNIFICATE MERIDIONALI: emittente di Monopoli attiva fra il 1985 e il 1986.

RADIO MAFALDA: emittente di Monopoli attiva fra il 1989 e il 1990,

RADIO DORIA: emittente di Monopoli.

RADIO EMME 5: emittente di Monopoli fondata nell’estate 1979 da comque amici con la passione per la musica. M stava per Monopoli 5 per il numero dei fondatori, irradiava i suoi programmi dagli 89,600 M.Hz, prima sede in via Calatafimi 83, direttore Mico Soia (al secolo Giuseppe Colavitti), fra gli speaker Gerardo Formica e Vito Nitti.¬† Nel 1982 si trasferisce in via Cialdini, nel 1989 nuovo trasloco, questa volta in via Pirrelli. A met√† degli anni ’90 assume la denominazione di Radio Emme 5 Network, cambiano gli speaker, nuovo trasloco in via Martin Luter King in quella che sar√† l’ultima sede. L’emittente chiuse i battenti nel 2001.

RADIO IN: emittente di Monopoli fondata nel 1979 per iniziativa di Gino Barnaba, sede corso Umberto I 68, irradiava i suoi programmi dai 97,700 mhz, ebbe breve vita, chiuderà infatti i battenti nel 1981.

RADIO CITY: emittente di Monopoli attiva dal 1981 al 1985.

RADIO STUDIO 54: emittente di Monopoli attiva dal 1984 al 1989.

RADIO DUNA: emittente di Monopoli attiva dal 1979 al 1980

RADIO PANDA: emittente di Monopoli attiva dal 1979 al 1980.

RADIO CENTRO: emittente di Monopoli attiva dal 1982 al 1986.
RADIO SAN FRANCESCO: emittente di Monopoli
RADIO EMME 5: emittente di Monopoli, Nico Sole.
RADIO L’ASSUNTA:¬†emittente di Monopoli
RADIO DELTA: emittente di Monopoli
RTS Bari Fm  95.300
RADIO ORIZZONTE ACTIVITY: emittente di Bari
ALFA RADIO MUSIC
RADIO DORIA: emittente di Monopoli
ANTENNA RADIO
RADIO BARI STUDIO 100: emittente che si avvale della collaborazione dei giornalisti de LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO.
RADIO BARI CLUB
BARI RADIO CAM
RADIO AVE
CENTRO
RADIO REGIONE STEREO: Fm 106, Barletta.
RADIO CENTRO PUGLIA: Fm 91.100 MHz ha sede in via Della Repubblica 65 Barletta.
RADIO CHARLIE
TELERADIO OFANTO
RADIO AMICA: emittente di Canosa di Puglia, cesserà di esistere assorbita da Radio 5 Network di Bari.
RADIO LIFE:¬†emittente di Carbonara (Bari) sede via¬†Damaso¬†Bianchi 12, irradiava i suoi programmi dai 105,250¬†mhz¬†(successivamente 105,200¬†mhz) i proprietari erano i fratelli Vincenzo e Vito¬†Mininni, fra i collaboratori Sergio Cardone, Benny¬†Jelpo, Giuseppe De Vito e Luca Bozzi, Tommaso Forte (giornalista che per poco tempo condusse una trasmissione di intrattenimento e di cronaca), Fabrizio “Splashfunk”¬†Quagliarella, Luigi Catalano, Stefano Trentadue. Radio Life cess√≤ di esistere cedendo le sue frequenze a¬†Radio Gamma.¬†(Sergio Cardone).
IDEA RADIO:¬†storica emittente di Sant’Erasmo in Colle Nel 2007 ha cessato di esistere in¬†fm¬†ed ha iniziato ad irradiare i suoi programmi via web.
RADIO IDEA STEREO: emittente di Molfetta (Bari) fondata nel 1983 da Luigi Antonio Batacchio, sede in via Girolamo Nisio 12 a Bari.
RADIO BARLETTA: via Regina Elena 22/B
RADIO BARLETTA 2001: via Scanno 34, Barletta, mhz 102
RADIO ANTENNA UNO: Barletta, mhz 104
RADIO IMMACOLATA: emittente comunitaria

RADIO MOLFETTA: mhz 103, fra i collaboratori Niko Sukutai.
RADIO INCONTRI
RADIO SABBIA: emittente diretta da Tommaso Tarantino
RADIO ITALIA
RADIO LEVANTE DUE
RADIO LS EUROPA SUD

RADIO INDIPENDENTE BISCEGLIE
RADIO SERENA SPLIT & SPOT ‚Äď L‚ÄôALTRARADIO
STUDIO 54 RADIO
STUDIO 92 NETWORK
STUDIO DUE
RADIO TERLIZZI STEREO
RADIOGROTTA
 GR RADIONDA: Putignano
TELE RADIO STUDIO 5
TELE RADIO MURGIA
PRIMA RADIO: emittente di Molfetta, mhz 101,900
RADIO ANTENNA UNO:¬†emittente nata a Barletta il 24 ottobre 1974,¬†mhz¬†87,500, a met√† degli anni ’90 cambia editore.
TELERAMA: emittente di Monopoli, ha chiuso i battenti nel 1997

RADIO AZIMUT
RADIO BARLETTA STEREO: via Coletta 24 mhz 103
RADIO BITONTO:¬†emittente fondata nel 1978 da Filippo D’Agostino.

TELERADIO ORSA: emittente di Caporso nata per iniziativa di Antonio Giandonato, sede in via Beri 20 a Caporso.
TELERADIO STUDIO 5: emittente di Barletta nata per iniziativa di Mauro Todisco, sede via Matteotti 8 Barletta.
 RADIO ALTA NOICATTARO
RADIO CENTRO
 RADIO CENTRO MEDITERRANEO STEREO: emittente di Adelfa (Bari) nata per iniziativa di Francesco Paciulli, sede via Attolico Ambasciatore 20, nhz 91,700.
RADIO COLLE T.R.C.
RADIO GAMMA

RADIO SELENE

RADIO SELENE 2

RETE SELENE

RADIO SERENA STEREO

RADIO  NEAPOLIS Polignano  a Mare

RADIO INCONTRO  Polignano a Mare

ATLANTIS RADIO MARE: Fm 92 MHz via Giovanni XXIII Polignano a Mare (Bari)
BARI RADIO UNO

RADIO UNO: prima emittente di Turi (Bari) nata nel 1974 grazie all’iniziativa di Franco Marotta, Osvaldo Buonaccino e la collaborazione di Vito Valentini e Angelo Orlandi che trasmette musica rock.

RADIO MOKAMBO:  seconda emittente di Turi nata nel 1975 in uno scantinato adibito a discoteca per mezzo di Gino Minoia e Vito Maggiolini con la collaborazione di Antonio Cristallo, Mimmo Leogrande.

RADIO PORTA NUOVA¬†nasce a Turi (Bari) dalla fusione di Radio Uno e Radio¬†Mokambo¬†da una idea di Pietro Salice. Tra i collaboratori: Mimmo¬†Palmisano, Mimmo¬†Sabatelli,¬† Michele Resta, Caterina Resta, Gennaro Valerio, Domenico De¬†Carolis, Gino Ferrante, Menino Coppi, Antonio¬†Gasparro, Nicola De¬†Grisantis. Fra i programmi: le dediche, l‚Äôinformazione, ‚ÄúRadiosalata‚ÄĚ sulla satira politica e sul costume, ‚ÄúQuel pizzico di donna in pi√Ļ‚ÄĚ presentata da una bellissima e bravissima Caterina Resta.

RADIO OUT emittente di Turi (Bari) con Saverio Costantino e Gigi Modoni.

RADIO GAMMA: Turi (Bari)

RADIO MELA: Turi (Bari)

RADIO MANIA: Turi (Bari) con Angela Costantino.

RADIO CITY nasce a Turi (Bari) per mezzo di Dino Stanisci e Onofrio Resta.

STUDIO RADIO 54:¬†nasce in nel 1979 in vico Orlandi 12 a Turi (Bari). Trasmette da una saletta ricoperta di cartoni delle uova con un¬†mixerino, due piatti a cinghia e una piastra con bobina di 8 ore. Si trasferisce successivamente in via Madonna delle Grazie.¬† Ci collaborano: Vincenzo Roberto, Giacomo¬†Iacovazzi, Loredana¬†Marotta¬†(splendida la sua voce) e Rocco con un programma rock. Negli anni ‚Äô90 trasmette ‚ÄúBackstage‚ÄĚ condotto da Domenico Perfido ed Emiliano Costantino. Ci collaborano: Angelo¬†Leogrande, Gianni¬†Cozzolongo, Gianni Di Bello .

RADIO LIFE:¬†emittente di Carbonara (Bari) gestita da Pasquale De Adessis. Sede in¬†via¬†Damaso¬†Bianchi 12, irradia i suoi programmi dai 105,250¬†mhz¬†(successivamente 105,200¬†mhz) i proprietari sono i fratelli Vincenzo e Vito¬†Mininni, fra i collaboratori Sergio Cardone, Benny¬†Jelpo, Giuseppe De Vito e Luca Bozzi, Tommaso Forte (giornalista che per poco tempo condusse una trasmissione di intrattenimento e di cronaca), Fabrizio “Splashfunk”Quagliarella, Luigi Catalano, Stefano Trentadue.

RADIO CORATO UNO: Fm 100 nasce a Corato (Bari) nel 1975 per iniziativa di Savino Buonpensiere, Aldo Scaringella, Antonio Torelli, Pinuccio Tandoi e Giovanni Di Gennaro. Nel 1979 per mezzo di Di Maio trasmette in stereofonia quando la Rai è ancora in mono.

TELE RADIO CORATO:¬†Uhf¬†21¬†e¬†Fm¬†90.500 MHz nasce nel 1980 a Corato (Bari) per iniziativa di Mario¬†Lauciello¬†e di Luigi ed Annalisa Mintone (Elisabetta). Fino al 1981 trasmette anche come tv. Franco Tempesta diciottenne conduce il¬†tg. Lo stesso pioniere ricorda: ‚ÄúPer circa un annetto, TRC21 aveva anche una Tv: in quel periodo conducevo il telegiornale (a 18 anni) e Salvatore Vernice (gran mattacchione) si divertiva ogni tanto a darmi delle notizie all‚Äôultimo minuto, per non darmi la possibilit√† di leggerle prima, ovviamente rigorosamente false. Io ero in diretta; un giorno me ne pass√≤ una:‚ÄĚ hanno rubato una mula, la povera bestia √® stata ritrovata a¬†Ruvo¬†di Puglia¬† sotto forma di arrosto. ‚Äú Tutto questo l‚Äôho detto in diretta!¬† Poi, resomi conto¬† di quello che avevo letto,¬† lasciai la diretta video, andai dietro i vetri della regia e dove si trovava steso a terra Salvatore che si stava sbellicando dalle risate mentre io gli urlavo parolacce contro‚ÄĚ.¬†Chiusa la tv continua come radio. Nel 1982 l‚Äôemittente viene ceduta e diventa Radio Studio Centro.

RADIO STUDIO CENTRO: Corato.

RADIO CORATO CENTRO: nasce nel 1976 in via Trani 69 a Corato (Bari) per mezzo di Matteo Tarricone, Michele Garruba, Cataldo Campione, Vincenzo Biancolillo. Le sue emissioni vanno in onda con soli 15 watt di potenza per mezzo di un  trasmettitore Lace ed un dipolo che copre benissimo la città pugliese. Collaborano in radio Franco Tempesta, Savino Buonpensiere, Michele Mazzilli, Pinuccio Caterina, Riccardo Tarantini, Franco Tarricone, Filippo Ungari che insieme a Filomena Arbore trasmette la commedia in vernacolo coratino. Tra i primi programmi le dediche e richieste; “Pasta e fagioli “ condotto da Tempesta (sigla musicale di CelsioValli) in onda tutti i giorni alle 13. L’emittente col tempo si potenzia a 250 Watt ed arriva senza esagerare sino a Monte Sant’Angelo ed oltre. Trasmette anche un programma religioso condotto da Don Gino Tarantini, programmi culturali e dibattiti con un filo diretto con gli ascoltatori, ed  in seguito anche i consigli comunali: insomma, non solo musica e dediche. Nel ’78, dopo varie vicissitudini, la radio vive una nuova stagione con l’avvento della famiglia Lombardi. Infatti Peppino ed i figli Gianni e Vittorio cambiano il nome all’emittente, che da quel momento prende il nome di Gamma Radio .

RADIO GAMMA  Corato

RADIO CANALE 3 Fm 94 MHz nasce a Corato (Bari)  per iniziativa di Savino Strippoli. In radio ci collabora Luciano Tarricone.
RADIO PUGLIA: nasce nel 1979 a Corato (Bari). Ha gli studi di trasmissione sul palazzo del Bar Duomo e per un periodo anche a Bracco.
RADIO VITAMINA

TELERADIOALTAMURA: via Monfalcone 77 Altamura, Salvatore Cagnazzi
 
RADIO CENTRO NETWORK:¬†emittente di Altamura (Bari) nata nel 1987, nel giro di pochi anni cambi√≤ molti editori, negli anni ’90 editore √® Guido Rizzi, sede via Fratelli Baldassarre 26 ad Altamura.

STUDIO ENNE:¬†emittente attiva negli anni ’80 gestita da Luciano Caporale (Roberto Cofano).

PUGLIA RADIO 2: emittente di Bari gestita per un breve periodo da Nerio Neri. (Roberto Cofano)

RADIO LIFE: emittente di Carbonara (Bari) gestita da Pasquale De Adessis. (Roberto Cofano).

BARI RADIO CENTRALE: emittente di Bari,  si affilierà al circuito Puglia 2. (Roberto Cofano)
 
RADIO PUGLIE:¬†responsabile Gianni Vincenti, Albergo delle Nazioni, via¬†Buozzi¬†35 Bari, presso l’Albergo delle Nazioni
 
BARI CANALE 88 STEREO frequenze mhz 88,500; 89,900 e 93,100

CENTRO RADIO: nasce in via Montescupolo a Canosa di Puglia (Bari)
RADIO PIU’
SPAZIO RADIO BARI
RADIO CENTRO STEREO: Fm  93.10 e 100.700 MHz ha sede in via Monterisi 75 a  Risceglie (Bari)
RADIO CENTRO NUOVA RETE: nasce in via Scalera Maria 34 ad  Acquaviva Delle Fonti (Bari)

CANALE 100: emittente di Bari, nata nel 1975, fra i primi collaboratori Mimmo Barbanera, che nel 1977 fonderà Radio Barbanera. Sede via Fanelli 215, mhz 100,500. Si affilierà al circuito Puglia Radio 2. (Roberto Cofano)

Canale 100: nasce il 26 febbraio 1976 in via¬†Davanzati¬†a¬†Cesinali¬†(Bari) ¬†fondata da 3 amici appartenenti del movimento giovanile della Democrazia Cristiana: Emilio¬†Laricchia¬†(poi Presidente nazionale della¬†Frt¬†– Federazione delle radio e delle televisioni), Mimmo¬†Loperfido¬†e Mino Di Marzo. L‚Äôemittente ha spirito pi√Ļ commerciale: ¬†Cento non √® solo l’ indirizzo¬†Fm, ma diventa anche un marchio con la “100 card”, le “100 pagine utili” e anche un giornale, il “100 corriere”. La programmazione √® orientata sul variet√† con i programmi delle dediche ¬†e¬† con ‚ÄúAngeli della notte‚ÄĚ, un notturno senza veli che ha il pezzo forte nelle confidenze degli ascoltatori e, soprattutto, nella voce di Cecilia Capriati. Nonostante il successo chiude inesorabilmente.

RADIO SPINAZZOLA STEREO

RADIO PUNTO RUTIGLIANO

RADIO BARBANERA: emittente di Rutigliano nata nel 1977 in un attico di un palazzone di via Leopardi, prese la denominazione dal suo fondatore, Mimmo Barbanera (ex dj di Bari Canale 100), irradiava i suoi programmi dai 103 mhz, fra gli speaker Vito Pavone. Nel 1979 Radio Barbanera viene rilevata da Nino Valenzano ed assume la denominazione di Radio Canale 103.
 
AUTORADIO:  nasce nel luglio 1987 in un attico di via San Francesco d’Assisi 3 a Rutigliano (Bari). Dal gennaio 1989 è gestita dall’omonima cooperativa. L’emittente riprende l’idea guida di Radio Aperta (non a caso, fra i promotori ci sono diversi elementi della precedente sfortunata esperienza), e da spazio all’informazione locale con puntuali notiziari quotidiani sull’attività politica ed amministrativa e le vicende culturali, sociali e sportive della città; radiocronache sportive e, per la prima volta, trasmissioni integrali in diretta delle sedute dei consigli comunali; messa in onda in differita di pubblici dibattiti, assemblee di partito, comizi, incontri culturali, ecc. Dopo un anno di sospensione, nel 1993 riprende a trasmettere dalla nuova sede di corso Cairoli 42. Chiude nel 1996.

RADIO STEREO 5:¬†emittente di¬†Rutigliano¬†nata a met√† degli anni ’80, aveva sede in via Molise, chiuse nel giro di pochi mesi.
RADIO AMICIZIA:¬†emittente di¬†Rutigliano¬†fondata da Don Vito¬†Suglia, parroco dell’Addolorata. La radio parrocchiale ¬†un decennio pi√Ļ tardi diventa in pratica ponte di collegamento per le trasmissioni nell‚Äôetere¬†rutiglianese¬†dell‚Äôemittenti diocesane.
RADIO RUTIGLIANO STUDIO UNO
RADIO ANTENNA CENTRALE: emittente di Rutigliano nata nel 1980, sede in via Pozzo Maddalena 1, ebbe breve vita: nel 1981, una scissione la porta alla chiusura.
RADIO AZEZIO: nasce nel 1981 in via Zara a Rutigliano (Bari) per mezzo di un gruppo di fuoriusciti di Radio Antenna Centrale guidati da Pasquale Redavid con l’appoggio di don Franco Renna, parroco di San Domenico. Ben presto da radio religiosa si trasforma in Radio Sound 2000. Trasmette dibattiti radiofonici di politica e cultura, notiziari d’informazione locale, dirette di incontri di calcio e di altri eventi sportivi, dirette di manifestazioni culturali e di Messe festive. Trasferisce la sede in via Settembrini ma nel giugno 1985 chiude per condizioni economiche precarie.
RADIO ANTENNA:¬†emittente di Monopoli, per un breve periodo vi fu anche un canale televisivo e l’emittente assunse la denominazione di Tele Radio Antenna. Su questa emittente esord√¨, dodicenne, Rosaria Renna,¬†oggi a¬†Rds.

RADIO APERTA:¬†emittente nata nel borgo antico di¬†Rutigliano¬†(Bari) nel 1979, era un’emittente politicizzata che trasmetteva informazione,¬†dibattiti¬† e musica rigorosamente d’autore, chiuder√† i battenti nel 1981 per motivi economici.
AMERICAN RADIO:¬†altra emittente di¬†Rutigliano¬†attiva negli anni ’80, sede in via San Francesco d‚ÄôAssisi a¬†Rutigliano¬†(Bari). Dura pochi mesi.
RADIO CANALE 91 LATTEMIELE

RADIO CANALE 5:¬†Fm¬†92.800 nasce nella prima met√† degli anni ’70 a Trani (Barletta) per mezzo di 5 soci fondatori (per questo il nome dell’emittente) e primi conduttori: Enzo Catino, Gianni¬†Petrella, Franco Basile, Mimmo¬†Perrone¬†e Pinuccio. Nel 1978 la societ√† si scioglie ed Enzo Catino, unico socio rimasto in radio, sostituisce al 5 il 93, ovvero la frequenza arrotondata dell’emittente che diventa Radio Canale 93 Stereo. Tra i collaboratori ci sono: Pino¬†Petruzzelli, Franco¬†Cimadomo, Enzo Dragonetti, Elio Sabato, Antonio¬†Albrizio,¬†Mariagrazia¬†Albrizio, Michele¬†Lops, Renzo Nanni, Chiara¬†Muciaccia, Ninni De Toma, Mauro De¬†Cillis, Enzo¬†Covelli, Rino¬†Scassillo, Marisa Mancini, Mauro Di Leo, Riccardo Giglio, Mimmo Preziosa, Rosanna De Troia,¬†Ketty,¬†Cuky, Paola, Susy Tolomeo, Vanna Frati, Franco Caputo, Vincent, Gianfranco Giusto, Virginia, Nuccio¬†Picarreta, Cosimo De¬†Ceglie, Dora, Pino Basso, Nicola Fiore, Andrea Di¬†Lernia,¬†Daniella¬†Pellecchia, Enzo¬†Musto, Enzo¬†Scaringi, Tommaso De Marco, Nico Aurora, Antonello¬†Norscia, Maurizio Di¬†Pantaleo, Sergio Porcelli, Antonio¬†Lomolino, Paolo Valenti, Demetrio¬†Papagni, Mimmo Valente, Daniela De¬†Feudis, Dino¬†Papagno, Renzo¬†Zecchillo,¬†Tiberia¬†Maggio, Marilena D’Introno, Alessandra Fantini, Enzo Forte, Enzo Guida, Mimmo Magnifico, Mimmo Parisi, Angelo Ricci, Lino¬†Bagnara, Salvatore Del Negro, Pippo Amato. La radio oggi trasmette da via Aldo Moro.

RADIO CANALE 93 STEREO

RADIO RUVO / TELE RADIO RUVO

RADIOMIA

RADIO GIOVINAZZO CENTRALE:¬†√® la prima radio libera di¬†Giovinazzo¬†(Bari). Nasce nel 1976 in via Bari per mezzo di Francesco¬†Paparella. Trasmette le “dediche” e le “richieste musicali”. Tra i primi al¬† microfono¬†Tonio¬†De Palo. Chiude schiacciata dalla legge Mamm√¨ .
GIOVINAZZO RADIO LIBERA¬†√® la prima radio libera di¬†Giovinazzo¬†(Bari). ¬†Nasce nel 1976 in via Bari per iniziativa di Francesco¬†Paparella. Trasmette le “dediche” e le “richieste musicali”. ¬†Tra i primi al¬† microfono¬†Tonio¬†De Palo. Chiude schiacciata dalla legge Mamm√¨.

RADIO FARO Fm 93.3 nasce nel 1977 in località Ponte a Giovinazzo (Bari) per mezzo di Arcangelo De Fronzo.  Irradia con 2000 watt di potenza per tutta la provincia. A trasmettere è lo stesso fondatore. Ha vita breve. Chiude prima del 1980  .

RADIO CITY 2000 Fm 88.750 nasce nel 1978 in via De Turcolis a Giovinazzo (Bari) per conto di Tonio Andriani. Trasmette informazione e intrattenimento  con 1000 watt di potenza. Irradia le radiocronache di hockey su pista commentate da Rino Arduini. Tra i collaboratori per gli altri programmi c’è anche il giovanissimo Lino Paciulli all’inizio delle sue esilaranti gag. La radio chiude nel 1980 rilevata da Radio Mare.

RADIO POPOLARE nasce nel 1978 in via Lecce a Giovinazzo (Bari) per mezzo di appartenenti di Democrazia Proletaria. E’ la prima ed unica radio estremista di protesta giovanile. Chiude nel corso degli anni ’80.
RADIO CANALE 6 Fm 89 nasce negli anni ’80 in piazza Costantinopoli a  Giovinazzo (Bari). Trasmette fino a quando la frequenza e gli impianti vengono rilevati da Radio Azzurra.
RADIO MARE Fm 94.100 nasce nell’estate 1980 a Giovinazzo (Bari) per mezzo di Nino Vacca e Benedetto Ricci. Trasmette dalla sede di Radio City 2000. Per la situazione abbastanza caotica per la quale le radio nascono all’alba e muoiono al calar del sole dura una sola stagione
RADIO GIOVANE¬†Fm¬†90 e 92.200 ¬†nasce negli anni ‚Äô80 in via Trieste a¬†Giovinazzo¬†(Bari) per iniziativa di un gruppo di amici:¬†Matteo Schino, Peppino de Lucia, Franco De Gioia, Fedele De Palma e Michele Marolla, solidamente uniti dalla passione nei vari generi musicali. Fra i collaboratori¬†¬†Matteo Schino, Peppino De Lucia, Angelo Cortese, Michele¬†Marolla, Michele Castro, Nico¬†Tricarico, Vittorio De Lucia, Luigi Marino. Tra i programmi:¬† ‚ÄúLa sveglia di Matteo Schino‚ÄĚ ¬†e ‚ÄúNapoli in microsolco‚ÄĚ di Peppino De Lucia. Chiude dopo qualche anno. Nel 2012, ci informa Franco De Gioia, gli amici si ritrovano per tornare in onda e stanno per escogitare qualcosa.
RADIO SUD ITALIA¬†Fm¬†88 nasce negli anni ‚Äô80 a¬†Giovinazzo¬†(Bari) da un‚Äôidea di Mimmo¬†Depergola. Molto professionale √® trampolino di lancio per le migliori voci radiofoniche dell’ etere locale: Francesco Di¬†Giaro¬†(Ciccio Bianco),¬†Dony¬†del Vescovo, Michele¬†Sterlacci, Giuseppe¬†Bancal√†¬†(Pino¬†Valentini), Beppe¬†Stizzi. Il palinsesto ¬†verte su musica commerciale, house, underground, blues, jazz e d‚Äôautore. Nonostante il successo chiude.
RADIO AZZURRA¬†nasce nel corso degli anni ‚Äô80 a¬†Giovinazzo¬†(Bari), sulle ceneri di Canale 6, fondata da Lele¬†Depergola, Lino¬†Serrone, Vincenzo D‚ÄôAmato e Salvatore¬†Bavaro. E‚Äô la prima radio “all¬†news” della citt√†. Ci collaborano: Ciccio¬†Marolla, Tommaso Pappagallo, Raffaele Turturro al quale va dato atto di avere introdotto il concetto di “controinformazione” ¬†nel tentativo di garantire al pubblico un‚Äôipotetica (e pi√Ļ che altro utopica) descrizione oggettiva dei fatti cittadini. ¬†Ma i servizi dell‚Äôemittente danno noia e infastidiscono il potere e per questo alcune inchieste (Apirolio¬†e discarica) vengono stroncate sul nascere. Chiude schiacciata dalla legge Mamm√¨.

RADIO UNO: prima emittente di Turi (Bari) nata nel 1974 grazie all’iniziativa di Franco Marotta, Osvaldo Buonaccino e la collaborazione di Vito Valentini e Angelo Orlandi che trasmette musica rock-
RADIO MOKAMBO:  seconda emittente di Turi nata nel 1975 in uno scantinato adibito a discoteca per mezzo di Gino Minoia e Vito Maggiolini con la collaborazione di Antonio Cristallo, Mimmo Leogrande .
RADIO PORTA NUOVA: nasce a Turi (Bari) dalla fusione di Radio Uno e Radio¬†Mokambo¬†da una idea di Pietro Salice. Tra i collaboratori: Mimmo¬†Palmisano, Mimmo¬†Sabatelli,¬† Michele Resta, Caterina Resta, Gennaro Valerio, Domenico De¬†Carolis, Gino Ferrante, Menino Coppi, Antonio¬†Gasparro, Nicola De¬†Grisantis. Fra i programmi: le dediche, l‚Äôinformazione, ‚ÄúRadiosalata‚ÄĚ sulla satira politica e sul costume, ‚ÄúQuel pizzico di donna in pi√Ļ‚ÄĚ presentata da una bellissima e bravissima Caterina Resta.
RADIO OUT emittente di Turi (Bari) con Saverio Costantino e Gigi Modoni.
RADIO GAMMA: Turi (Bari)
RADIO MELA: Turi (Bari)
RADIO MANIA: Turi (Bari) con Angela Costantino.
RADIO CITY nasce a Turi (Bari) per mezzo di Dino Stanisci e Onofrio Resta.
STUDIO RADIO 54:¬†nasce in nel 1979 in vico Orlandi 12 a Turi (Bari). Trasmette da una saletta ricoperta di cartoni delle uova con un¬†mixerino, due piatti a cinghia e una piastra con bobina di 8 ore. Si trasferisce successivamente in via Madonna delle Grazie.¬† Ci collaborano: Vincenzo Roberto, Giacomo¬†Iacovazzi, Loredana¬†Marotta¬†(splendida la sua voce) e Rocco con un programma rock. Negli anni ‚Äô90 trasmette ‚ÄúBackstage‚ÄĚ condotto da Domenico Perfido ed Emiliano Costantino. Ci collaborano: Angelo¬†Leogrande, Gianni¬†Cozzolongo, Gianni Di Bello.

RADIO GRAVINA:¬†emittente di Gravina di Puglia, nata nel 1975, irradiava i suoi programmi dai 102¬†mhz, la sua sede era presso l’Hotel¬†Peucezia. Fra i collaboratori: Beppe¬†Deleonardis, Rino¬†Vendola, il Reverendo Giuseppe¬†Lofrese, Felice¬†Abbattista¬†e Franco¬†Amodio. con un trasmettitore di ben 15 w. dopo pochi mesi di attivit√†¬† il pretore di Gravina ordina il sequestro del trasmettitore poich√© all’epoca non era chiara la legislazione. A settembre dello stesso anno viene riacquistato un nuovo trasmettitore e cos√¨ ripartono le¬† trasmissioni con una serie di trasmissioni culturali e non. la radio viene sostenuta da decine diversi collaboratori tra i¬† quali emergono Pino¬†Visci, Tonino¬†Masiello, Michele¬†Lamuraglia, Vincenzo¬†Piizzi¬†quali dj e speaker radiofonici di nota fama cittadina,¬† l’emittente radiofonica continua la propria attivit√† fino al 1990 quando se ne periodo le tracce per varie cessioni della propriet√†.

TELE RADIO GRAVINA: emittente sorta per iniziativa di Andrea Riviello, sede via Bari 171.

RADIO STUDIO UNO: emittente di Gravina di Puglia.

RADIO  IDEA Molfetta

IDEA RADIO 5:¬†¬†via¬†Japigia¬†57 (tel. 080/3023900) a¬†Santeramo¬†in Colle in provincia di Bari √® nata nel 1985 quinta emittente locale di Cassano delle¬†Murge. Dal 1 dicembre 1991 √® Idea Radio. E‚Äô diretta da Mimmo Mariani. Trasmette dalle 9 alle 20 su sette impianti d‚Äôirradiazione disseminati nelle province di Bari e Matera per un territorio comprendente oltre 80 comuni e nel mondo con Internet. Trasmette 11 notiziari al giorno e bella musica, come cita il jingle dell‚Äôemittente: ‚ÄúC‚Äô√® musica e musica; noi di idea radio trasmettiamo solo la migliore‚ÄĚ. Tra i programmi storici: ‚ÄúThe best‚ÄĚ con musica straniera anni 60, 70,¬†80‚ÄĚ; ‚ÄúIdea Radio¬†by¬†night‚ÄĚ notturno soft.

RADIO BOMBO

RADIO TRANI UNO (TRANI RADIO UNO):¬†nasce nel 1976 in via San¬†Gervasio¬†71 a Trani (Barletta) per mezzo di Pasquale¬†Laurora, Franco Cuna, Gaetano¬†Casamassima¬†e Giuseppe Di Marzio. Tra i programmi pi√Ļ seguito ci sono “IL MATTINIERE”, “IL FOLKETTIERE” con Vincenzo¬†Scandamarro¬†e Piero Caputo, “I CANTAUTORI”. Nel cast anche Giacomo Caio e Antonio¬†Pappalettera, tecnico di bassa frequenza.¬†¬†In questa emittente inizi√≤ la sua attivit√† Fabrizio¬†Valenziano¬†futuro editore di¬†Radio Bombo.¬†¬†Trani Radio Uno¬†chiude¬†nel 1981 per motivi finanziari. “La radio √® libert√†”¬†– dice Caio – “ce la tenevamo stretta perch√© ci faceva sentire liberi. Lasciava agli ascoltatori la possibilit√† di immaginare quale volto misterioso si nascondesse dietro una voce rauca che intratteneva le loro giornata. Sono stato il primo a trasmettere in radio “I Cantautori”, una trasmissione originale del palinsesto di Trani Radio Uno, dedicata ai grandi cantautori italiani. Citavo De Andr√© e Guccini. I dischi me li portavo da casa. Ricordo ancora quando montammo l‚Äôantenna sul palazzo. Era alta ventidue metri. Dietro lei si nascondeva il nostro ambizioso progetto di arrivare con la nostra radio il pi√Ļ lontano possibile”. Gli fa eco¬† Pappalettera:¬†“La squadra era composta da giovanissimi¬†teenagers¬†che la mattina successiva arrivavano in ritardo al suono della campanella della scuola perch√© chiudevamo alle due di notte la diretta del Notturno, tra quiz, chiacchiere e risate”.

RADIO TRANI INTERNATIONAL

RADIO ANCH’IO

RADIO CENTRO Locorotondo

CENTRO RADIO
CONTRORADIO
G.R. RADIO ONDA
GIOIA RADIO UNO
RADIO EVANGELO
RADIO EVANGELO BARI
RADIO SPERANZA
RADIO FIOR LEVANTE
R.C.N. RADIO CENTRO NUOVA RETE
RADIO ALLELUIA
CANALE 2 RADIO
RADIO ANDROMEDA
RADIO ANTARES
RADIO DUE MUSICA ITALIANA
RADIO ELLE STEREO
RADIO ENNE SOUND
 RADIO ENNE DUE
 RADIO EUROPA ONE
RADIO GABBIANO

RADIO  CHRISTUS / RADIO CHRISTUS CENTRO CULTURALE AUDITORIUM

RADIO LUNA INTERNATIONAL
RADIO MAGIA
RADIO MAXIMA AUDIZIONI
RADIO MOLA INTERNATIONAL
RADIO MOLA STUDIO
RADIO ONDA LEVANTE STEREO
RADIO ONDA STEREO
RADIO ONE
RADIO PUNTO STEREO
RADIO QUARTO CANALE
RADIO RETE MIA
RADIO SANTA MARIA DEI MIRACOLI
RADIO SOUND
RADIO SOUND SECONDA RETE
RADIO STUDIO UNO
RADIO SVEVA
RADIO TA.GI.ONE
RADIOGROTTE
RADIO PLANET: Gioia del Colle

Provincia di Foggia

RADIO ERRE 

RADIO MASTER / RADIO MASTER’S Foggia

RADIO FOGGIA 101

RADIO LUNA FOGGIA

RADIO LUNA DEL GARGANO:¬†denominazione assunta da Radio Luna Foggia negli anni ’80.

RADIO FOGGIA LIBERA:  emittente fondata da tale Benvenuto con sede in viale della Stazione 5 a Foggia, successivamente assumerà la denominazione di Radio Gamma e quindi quella di Radio Centrale. Su questa emittente esordì Pino Campagna con lo peudonimo di Josef.

RADIO FOGGIA SUD: emittente nata per iniziativa di un imprenditore di macchine agricole.

RADIO FOGGIA CAPITANATA: viale Di Vittorio 227 Foggia

RADIO ORTA NOVA: emittente fondata dal radioamatore Cosimo Aghilar che nel lontano 1964 fece alcune prove tecniche di trasmissione in onda medie dalla citt√† di Nova Orta. Anghilar si era costruito una piccola antenna ed aveva predisposto uno studio, l’esperienza dur√≤ soltanto 24 ore, ci riprov√≤ nel 1977 dopo le sentenze della Corte Costituzionale che liberalizzavano le trasmissioni per i privati. Il 22 aprile 1977 registra al Tribunale di Foggia Radio Orta Nova 1 di Cosimo Aghilar, giornale radiodiffuso indipendente di cultura, informazione e attualit√†‚ÄĚ, e inizia la sua attivit√† di trasmissione radiofonica utilizzando la frequenza di 97.00 MHZ. Negli anni successivi i primi programmi cominciarono a riscuotere successo, anche grazie a quelle stesse leggi che allora permettevano a dei ragazzi di svolgere tranquillamente il loro hobby, senza oneri di alcun tipo. I primi contratti di sponsorizzazione permisero ad Aghilar di acquistare una nuova strumentazione e ottenere altre frequenze tra cui la 93.30 fm, con un ripetitore posizionato ad Ascoli Satriano, la 96.00 fm a Casone Romano e l‚Äôultima, del 1982, con i 95.00 fm, coperti dal ripetitore di Monte Celano sul Gargano.
‚ÄúNei primi anni 80 ‚Äďspiega Aghilar ‚Äď raggiungemmo la massima diffusione del segnale. Infatti i censimenti che facemmo in quegli anni mostravano che il segnale giungeva a nord fino a Monte Silvano di Pescara, a sud fino a Stigliano di Lecce, a est fino alle Isole Tremiti e a ovest fino a San Giuseppe Vesuviano, nel napoletano‚ÄĚ. Anche grazie alle sue grandi abilit√† nel campo della tecnologia, il giovane pioniere della radiofonia ortese, si ritrov√≤ a dover gestire uno strumento potentissimo, anche perch√© nel circondario erano poche le frequenze occupate da altre radio del territorio. Cos√¨, il signor Aghilar, per pi√Ļ di trentanni ha selezionato e accolto giovani speaker e dj tra i ragazzi di Orta Nova, per ravvivare il palinsesto della sua radio. Sono tante le storie che si sono intrecciate negli studi radiofonici, a partire da quelle di alcuni professionisti del mestiere che poi hanno fatto carriera, percorrendo altre strade ma che, a Radio Orta Nova, devono comunque tanta riconoscenza.
‚ÄúNegli studi ‚Äď ci racconta Aghilar ‚Äď arrivavano dei ragazzi ed uscivano degli uomini. Grazie a Radio Orta Nova siamo riusciti a strappare alcuni giovani dalla delinquenza e questo spiega quanto √® stato importante il nostro percorso. Ancora oggi, da molti di coloro che hanno preso parte al progetto, vengo considerato come un padre, perch√© non ho mai fatto discriminazioni e ho sempre predicato l‚Äôimportanza del rispetto reciproco. La radio, oltre ad essere un luogo dove trasmettere musica, era un punto di incontro tra amici e forse √® anche per questo motivo che siamo riusciti ad offrire dei formati di successo‚ÄĚ.
C‚Äô√® stato un periodo in cui, ad Orta Nova e nel circondario, nessuno poteva rinunciare a seguire ‚ÄúRadiosamente‚ÄĚ, il contenitore di costume costruito esclusivamente sull‚Äôintrattenimento musicale e sulle tradizioni e storie locali; cos√¨ come di successo fu anche il programma ‚ÄúDischi a gettone‚ÄĚ, in un‚Äôepoca in cui i cellulari non esistevano e serviva una cabina telefonica per richiedere in radio il pezzo del momento. La passione, inoltre, non si √® mai fermata esclusivamente nei locali adibiti alla missaggio musicale. La squadra di Radio Orta Nova, ha anche contribuito ad organizzare per molti anni la festa patronale in citt√†, invitando artisti del calibro di Renzo Arbore, Iva Zanicchi, Claudio Villa ed Albano Carrisi. Indimenticabili anche le serate da ballo organizzate presso la Sala Eden di Via Carapelle, oggi abbandonata ma all‚Äôepoca vero punto di ritrovo per i giovani che amavano ballare e divertirsi con i dj della loro radio preferita. ‚ÄúPoi negli anni 90 ‚Äď conclude Aghilar ‚Äď il quadro normativo per il settore della radiofonia cambi√≤ drasticamente e fummo costretti a trovare delle soluzioni alternative. La burocrazia negli anni ci ha schiacciato e sono stato costretto a cedere le mie concessioni e le strumentazioni‚ÄĚ. Oggi Radio Orta Nova si chiama ‚ÄúRadio Nova ions 97‚ÄĚ, trasmette da Foggia ed √® una radio fresca e giovane anche se non porta con s√© pi√Ļ nessun ricordo di quelle generazioni di ortesi che per trentanni furono sottratte al grigiore della monotonia di paese, con in sottofondo la ‚ÄúMazurka di periferia‚ÄĚ, cantata da Raoul Casadei. Radio Orta Nova ions 97.

RADIO NOVAions 97

RADIO AL SERVIZIO DELLA MISERICORDIA

RADIO EUROPA

RADIO CANALE 93

RADIO CENTRALE

RADIO SELENIA STEREO:  emittente di Foggia nata nel 1983, sede in via A.Ricci 104, mhz 89,000. Si sente in Basilicata, Campania, Molise.

RADIO SAN SEVERO: emittente di San Severo nata nel 1976,¬†da una sua costola nascer√† un’emittente televisiva,¬†TeleRadio¬†San Severo.

RADIO EMME / RADIO MANFREDONIA CENTRO

RADIO SUPERNATIONAL¬†nasce nella primavera del 1976 come prima radio di Carpino (Foggia). Giancarlo¬†Pelusi¬†insieme a Tonino D’Arnese costruiscono un trasmettitore. Le prove di trasmissione vengono effettuate dalla sede del gruppo della ‚ÄúComunita¬†cristiana‚ÄĚ nei locali annessi alla chiesa sopra le suore con un giradischi ed un microfono; quelle prime prove tecniche di trasmissione senza l‚Äôausilio del mixer son solo a scopo di prova e forse c’√© intenzione di creare una radio di tendenza cattolica, il riferimento √® don Francesco¬†Gramazio¬†da poco ordinato sacerdote. La radio inizia le trasmissioni regolari nel giugno 1976 per iniziativa di Matteo¬†Maccarone, ha sede in un locale nei pressi della chiesa. Ci sono tra gli altri:¬†Perluigi¬†Pelusi, Mario Massa, Rocco Manzo, Michele Russi, Cosimo Valentino Gianfranco Di¬†Viesti, Rocco Romagnolo, Angelo Circolane e Mario Caputo. Da subito gli amici discutono per trovarsi d‚Äôaccordo con Matteo¬†Maccarone¬†che vuole dare alla radio un’impronta vicino alla destra, quasi tutti i collaboratori escono dall‚Äôemittente. In pratica il¬†Pelusi¬†riprende il suo giradischi e il trasmettitore di suo fratello e mentre¬†Supernational¬†si ferma lui una settimana dopo costituisce Radio Onda Amica. Ricorda Pierluigi¬†Pelusi: ‚Äúil risvolto politico (ma non so fino a che punto) che io ricordo √® proprio quello della nostra fuoriuscita da radio¬†Supernational¬†( e devo precisare che ci furono delle tensioni abbastanza aspre allora) e questo¬†perch√®praticamente tutti noi politicamente la pensavamo diversamente, non eravamo affatto omogenei… Io pur frequentando assiduamente la cosiddetta ‚Äúcomunita‚Äô¬†cristiana‚ÄĚ avevo delle idee mie che si identificavano nell’area socialista…. anche se poi la maggior parte delle prime volte che ho votato (raggiunti i 18 anni l’ho fatto per i radicali)…. allora i radicali avevano qualcosa da dire… vedi le grandi battaglie di¬†liberta’¬†di quegli anni…. .e quindi non volevamo essere identificati come quelli della radio dei ‚Äúfascisti‚ÄĚ. Comunque ribadisco che allora, almeno il mio gruppo, aveva nelle mani uno strumento di grande¬†liberta’¬†e divertimento…. la radio….. e questo ci bastava….. Eravamo ragazzi di 16/17 anni e ci piaceva divertirci…. avevamo la musica, eravamo (in qualche modo) ‚Äúfamosi‚ÄĚ…… conoscevamo tutte le ragazze .. . e ci atteggiavamo un po’….. e si rideva tanto. Con noi che eravamo i¬†propretari¬†della radio c’erano anche altri che venivano a fare dei programmi…. fra cui ricordo Giovanni Di Brina, Carmine¬†Facenna, Marcello Russi e altri‚ÄĚ. Le trasmissioni di¬†Supernational¬†riprendono dopo 4 o 5 mesi ma per poco, all‚Äôinizio del 1977 la prima emittente del Gargano chiude.

RADIO ONDA AMICA ¬†Fm¬†90.5¬†nasce nell‚Äôestate 1976 a Carpino (Foggia) per mezzo di Pierluigi¬†Pelusi¬†fuoriuscito da Radio¬†Supernational. Sulla nascita dell‚Äôemittente √® lo stesso che ricorda: ‚ÄúRiaffermo la nostra¬†liberta’¬†intellettuale e materiale; non eravamo legati ne’ finanziariamente, ne’ politicamente a nessuno e questo ci ha permesso di essere liberi da qualsiasi forma di pressione ( diretta o indiretta) che poteva essere esercitata su dei ragazzi, s√¨ ‚Äúragazzi‚ÄĚ questo e’ molto importante, avevamo 15, 16, 17, 18 anni ed erano gli anni 70 in un piccolo paese di provincia….. ed era molto facile venire convogliati, blanditi da qualcuno…. Ebbene noi questo lo abbiamo evitato… con tutti i limiti che possono avere un gruppo di ragazzi che fa’ qualcosa di importante divertendosi. Voglio precisare che dalla nostra radio non √® venuta fuori nessuna classe dirigente e che anche se non ci siamo mai connotati politicamente le nostre trasmissioni musicali rispecchiavano quello che il panorama musicale di quei mitici anni offriva; a ognuno di noi speaker di allora (cosi ci chiamavamo e non dj come ora) ci viene spontaneo pensare di aver trasmesso la miglior musica di allora… ma non √® cos√¨…. allora tutte le radio avevano il loro programma dediche, il programma che si occupava solo di rock, la hit parade, il programma di cantautori, etc. e se qualcuno ha voluto dare alla sua radio una connotazione politica ha certamente fatto una bellissima cosa se questa era la sua aspirazione, ma non mi sembra giusto rendere meno onore a chi ha fatto radio per il solo gusto di farlo…. per il divertimento che questo ci procurava. Poi voglio precisare che noi abbiamo mantenuto la radio con la sola forza della pubblicit√† che ci permetteva di pagare affitto, corrente, dischi etc. senza nessun contributo extra. Anzi qualche contributo extra ci arrivava…. erano qualche 50 o 100 lire che qualche radioascoltatore di buon cuore allegava al bigliettino della dedica che veniva imbucata in una cassettina depositata al bar Teo. Tutte le radio ne avevano una da Teo….. ma tutti possono confermare che il programma dediche top del tempo era¬†Dedicomania¬†condotto da Mario Massa (sigla¬†Hey,¬†Tonight¬†dei¬†CreedenceClearwater Revival)…… quando partiva la sigla con la chitarra in¬†overdrive¬†per le strade di Carpino c’era l’eco…‚ÄĚ. Poi la radio chiude.¬†Pelusi¬†ricorda: ‚ÄúIl 9 maggio del 1979 il giorno in cui fu chiusa anche Radio Onda Rossa……. ci venne intimato da tali Domenico Ranieri e Domenico Marra (tecnici del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni) di sospendere le trasmissioni in quanto avevamo delle frequenze spurie che infestavano l’etere con i nostri programmi. Detti tecnici arrivarono a Carpino a bordo di un furgoncino super tecnologico con cui verificarono che trasmettessimo sulla sola frequenza che avevamo in concessione….. inutile dire che questi signori avevano le mani nei capelli al momento della verifica perche le potenza delle frequenze spurie era tripla di quella regolare…. in breve vi voglio¬†racontare¬†che tutte le radio a Carpino arrivate le 20.00 circa chiudevano le trasmissioni……. per permettere ai¬†carpinesi¬†di vedersi il telegiornale e quello che veniva dopo….. ebbene s√¨ tutti quelli del nostro quartiere in tv sentivano radio onda amica…. mentre gli altri quartieri sentivano la radio a loro vicina….. il 9 maggio mi sembra di ricordare che erano ancora attive solo Radio Onda Amica e Radio Onda Rossa. Radio Onda Rossa fu la prima a essere stata controllata e multata mentre Radio Onda Amica proprio dal giorno precedente era chiusa perche stavamo facendo dei lavori per il ‚Äúbox di regia‚ÄĚ ma i due tecnici si recarono a casa di Rocco Romagnolo (direttore responsabile) e gli intimarono di andare in radio ed accendere il trasmettitore per dare loro modo di controllare…. Rocco¬†cerco’¬†di evitare la cosa adducendo varie scuse… ma quelli lo spaventarono dicendo che se andavano via poi sarebbero ritornati un altro giorno facendogli pagare il viaggio da Bari….. al che il povero Rocco li porto in radio e pur inesperto della cosa si ricord√≤ di un¬†trucchetto¬†che gli avevo insegnato io; noi eravamo del tutto consapevoli di avere tante spurie visto che quando le radio erano in funzione nessuno riusciva a vedere la tv….. ma io avevo anche sperimentato che se abbassavo il voltaggio dell’alimentatore all’incirca sui 4,5¬†volts¬†(dai 12 richiesti dal trasmettitore) riuscivamo¬†atrasmettere¬†con una potenza minima che arrivava solo nel quartiere ma non dava fastidio alle tv. Quindi Rocco provo questo trucco ma……¬†esagero’¬†…¬†cioe’¬†mise il voltaggio su 2¬†volts¬†e quindi il trasmettitore non si accese proprio, mentre un tecnico era sul¬†fugoncino¬†davanti alla chiesa madre l’altro tecnico era vicino a Rocco nei locali della Radio e aveva avvisato l’atro tramite radio¬†cb¬†portatile che la radio era in funzione, ma l’altro dal furgoncino gli disse che era impossibile perche gli strumenti non segnalavano niente sulla nostra frequenza, ovvero i 90.5, al che il tecnico nei nostri locali mise mani lui sull’alimentatore portandolo sui 12¬†volts¬†(c’era la tacca segnata col pennarello) e cos√¨ ebbe fine Radio Onda Amica. Circa tre o quattro giorni dopo usci¬†un’articolo¬†in terza pagina della Gazzetta del Mezzogiorno: ‚ÄúRenato Zero non canta pi√Ļ‚ÄĚ in neretto grande mentre¬†piu¬†piccolo¬†sottoaggiungeva¬†sui voli dell’areonautica¬†militare. In pratica spiegava che erano stati trovati i colpevoli dei gravi disturbi al radiofaro di Vieste che emana delle frequenze radio che servono a delineare le rotte corrette degli aerei….. ebbene erano le radio di Carpino che creavano questi disturbi…. praticamente i piloti invece di ricevere il¬†bip¬†bip¬†della rotta sentivano Renato Zero e altra musica trasmessa da noi….. io conservo ancora il verbale che quel giorno venne redatto dai due tecnici‚ÄĚ

RADIO ONDA ROSSA¬†nasce nel 1976 a Carpino (Foggia). Emittente politica vicina a Lotta Continua trasmette dalla Santa Croce. Ci sono: ¬†Gino Zurlo, Giovanni Cantucci, Lino Savio, Gino Di Tullio e Rocco¬†Draicchio. Vietate le canzonette. Forse la prima a proporre scherzi telefonici:¬†famossimoquello dove convincono la poveretta che l’indomani sarebbe arrivato il Presidente della¬†Repubblica‚Ķ¬†caos nel paese, Sindaco, Maresciallo prete tutti in allarme. Ma ci sono¬† pi√Ļ radio che persone! La stagione delle Radio Libere tramonta con l’inizio delle TV libere. E una radio che trasmette canzoni che in TV o nel circuito editoriale non avremmo mai sentito (per la censura), che ¬†trasmette i¬†Rolling¬†Stones¬†quando il Papa dice che la musica Rock √® la musica del diavolo, che critica la guerra in Vietnam, che spera che qualcosa cambi. Viene chiusa d‚Äôautorit√† il 9 maggio 1979

RC1 – Radio Carpino Uno:¬†nasce nel 1979 a Carpino (Foggia) fra o fondatori ci sono: Giuseppe¬†Belmonte, ¬†Marcello Russi ¬†e ¬†un certo Rocco carabiniere con l‚Äôhobby dell’elettronica che ha aiutato praticamente tutte le radio a sistemare l’antenna in quanto tutte usano delle antenne da radioamatore CB che vengono adattate per trasmettere in FM, cio√® tagliando le 5 estremit√† a secondo della frequenza su cui si intende trasmettere: Rocco ha lo strumento per verificare l’entita’ dei tagli

RADIO¬†G.A.R.A¬†nasce nel 1980¬†per mezzo dei fratelli Giovanni e Antonio Di Mauro e da Rocco ‚ÄúRocky‚ÄĚ Manzo (oggi sindaco) e Antonio. L‚Äôacronimo dell‚Äôemittente viene dalle iniziali del nome di battesimo dei fondatori. Tonino D’Arnese si occupa dei risvolti tecnici contattando un impresa di Pesaro che fornisce tutto il pacchetto pronto per iniziare le trasmissioni. Vengono¬†affitati¬†dei locali in via Santa Croce (gi√† sede di Radio Onda Amica) e li vengono posti un¬† mixer, piatti, registratore a bobine, trasmettitore da 300 watt di potenza e mega antenna direzionale. Tra i collaboratori c‚Äô√® anche Pierluigi¬†Pelusi. ¬†La radio parte alla grande. Il bacino d’utenza: ¬†Carpino,¬†Cagnano, Foce Varano e tutta la fascia costiera adriatica che si apre di fronte Carpino e¬†cioe’¬†fino a¬†Termoli-Vasto. Nel 1982 avviene una scissione, due collaboratori escono dalla societ√† e creano due emittenti: Radio Odeon e Radio Erre. Nel giro di poco anche¬†G.A.R.A.¬†chiude.

RADIO ODEON nasce nel 1982 a Carpino (Foggia) per iniziativa di Tonino D’Arnese fuoriuscito da Radio G.A.R.A.

RADIO ERRE¬†nasce nel 1982 a Carpino (Foggia) per iniziativa di Rocco Caputo fuoriuscito da radio¬†G.A.R.A.¬†C‚Äô√® anche Rocco¬†Draicchio¬†(Rocco¬†One) che nell’estate del 1983 tutte le mattine alle 8.00 presenta ” Il¬†mattotino‚ÄĚ.

RADIO TELE ZUMA

RADIO SUNDAY

RADIO EUROPA:¬†emittente di Lucera,¬†mhz¬†99 (segnalazione di Antonio di San Severo). Oggi ha sede in via Barletta 1 (tel. 0881/546974) in provincia di Foggia e pu√≤ essere ascoltata ovunque su Internet. E‚Äô diretta da Vincenzo Ardore. Tra i programmi: ‚ÄúInsieme‚ÄĚ, quotidiano di dediche con Marco; ‚ÄúClassica domenicale‚ÄĚ con Antonio e Serena.

RADIO LUCERA: emittente di Lucera, irradiava i suoi programmi dai 102,500 mhz, cesserà di esistere cedendo i suoi impianti e la sua frequenza a Rtl 102,500.

RADIO CENTRO ROSETO: Fm 88 MHz Lucera.
RADIO SAN SEVERO:¬†da una sua costola nascer√† un’emittente televisiva,¬†TeleRadio San Severo.
RADIO TEMPO:¬†emittente di San Severo, nata nel 1978,¬†mhz¬†98,00, cess√≤ di esistere all’inizio degli anni ’80
CLUB 3 STEREO: emittente di Lucera, irradiava i suoi programmi dai 97,200 e dai 99,500 mhz. nasce TeleDauna.
RADIO TELE VIESTE: emittente nata nel 1977, da una sua costola nascerà la televisione Tele Vieste.
RADIO BLUE MASTER: emittente di San Severo attiva dal 1980 .
PUGLIARADIO KERYGMA: emittente comunitaria di una chiesa di Foggia nata all‚Äôinizio degli anni ‚Äė90.

RADIO EMME:¬†emittente di Motta Montecorvino, irradia i suoi programmi dai 101,750¬†mhz¬†(segnalazione di Antonio di San Severo). Michele Bozza ci ha scritto ricordando che Radio Emme di Motta Corvino era originariamente chiamata Rmc1, nacque dalla volont√† di un gruppo di ragazzi, fra i quali il sottoscritto, che vendendo strumenti musicali del gruppo a cui appartenevano e facendo una colletta popolare, non solo economica ma anche di dischi usati.¬† La prima trasmissione and√≤ in onda il 17 giugno 1978. dopo pochi mesi la prematura scomparsa di uno dei fondatori (avvenuta a 19 anni) mio omonimo e cugino. L’emittente assunse allora la denominazione di Radio Emme dall’iniziale sia di Michele che di Motta. La radio √® sopravvissuta per circa dieci anni, soprattutto per volont√† dei genitori di Michele che successivamente hanno dovuto chiudere¬†perch√®¬†chi “l’amava” per motivi di lavoro si era dovuto trasferire al Nord. Radio Emme fu una delle radio pi√Ļ seguite ed apprezzate nella zona dell’alto Tavoliere (S.Severo,Torremaggiore,¬†Apricena¬†in primis) e dell’Appennino¬†Dauno. Nei primi anni ’80 nacque anche una seconda rete.
RADIO BASE ANTENNA 735: emittente di Volturino, irradiava i suoi programmi dai 87,500 e dai 95,400 mhz.
NUOVA RADIO BASE 735:¬†denominazione assunta negli anni ’80 da Radio Base Antenna 735, chiuder√† i battenti cedendo le sue frequenze a Radio Margherita e a Info Radio.
RADIO CENTRALE STEREO
RADIO CENTRO
RADIO CENTRO RECORD
RADIO COSMOS’S
RADIO EUROPA UNO: emittente di Foggia, ha chiuso i battenti da diversi anni.
RADIO EUROPA: emittente di Foggia fondatore Giuseppe Rogliero.

RADIO STEREO:¬†emittente di San Ferdinando di Puglia (segnalazione di Domenico¬†Piazzolla, collaboratore dell’emittente)
RADIO VULCAN: emittente di San Ferdinando di Puglia.
TELERADIO PADRE PIO
RADIO CENTRO RODI:  nasce in piazza Luigi Rovelli 3 a Rodi Garganico (Foggia) per iniziativa di Giampiero Campanella
RADIO CENTRO SUD: emittente di Motta Monte Corvino irradiava i suoi programmi dagli 89,800 mhz (segnalazione di Antonio di San Severo).
RADIO TORREMAGGIORE: emittente di Torre Maggiore, irradiava i suoi programmi dai 98,400 e 96,200 mhz. (segnalazione di Antonio di San Severo).
RADIO MIAMI FM STEREO: emittente di Torremaggiore, mhz 88,900 e 97,200 (segnalazione di Antonio di San Severo).
RADIO ITALIA STEREO: emittente di Troia (Foggia) sede in via Fiume 6, frequenza mhz 95,700.
RADIO CITTA MODERNA:¬†emittente di San Severo nata alla fine degli anni ’70, irradiava i suoi programmi dagli 88,300¬†mhz¬†(poi divenuti 105,400 e 96,850), ha cessato di esistere nella seconda met√† degli anni ’90 (segnalazione di Antonio di San Severo).
RADIO ULISSE: emittente segnalataci da Antonio di San Severo.
RADIO STUDIO 94: emittente di San Severo (ex Radio Ulisse)
RADIO CAPITANATA : altra emittente di San Severo, segnalataci da Antonio, iniziò a trasmettere nel 1985 irradiava i suoi programmi dai 91,600 mhz.
RADIO PUNTO SUD:¬†emittente di San Severo (anch’essa segnalataci da Antonio), irradiava i suoi programmi dai 10,500¬†mhz, poi 91,900 le sue trasmissioni iniziarono a met√† degli anni ’80 e terminarono nel 1990.
RADIO MARGHERITA
RADIO MISSIONE CENACOLISTA: emittente di Torremaggiore, mhz 92,600
RADIO MONTE CALVO
RADIO MUSIC
RADIO BASE VOLTURINO
RADIO ORTANOVA A 1 STEREO
RADIO TAXI
INFORADIO: emittente di Foggia.
RADIO TRC:¬†emittente di Cerignola, l’acronimo¬†Trc¬†stava per¬†TeleRadioCerignola.
RETE SMASH

RADIO TELE ACRI San Marco in Lamis
TELERADIOACLI: S.Marco in Lamis
TELERADIO CATTOLICA
RADIO SUD GAMMA: emittente di Lesina (Foggia) sede via Gorizia 45, mhz 92,100, cessò di esistere nel 1990, dalle sue ceneri nacque Radio Futura.
TELE RADIO GARGANO
RADIO SMASH GARGANO
NUOVA TELERADIO GARGANO INTERNATIONAL emittente comunitaria
ONDA RADIO
RADIO AMICA
RADIO AMICA 2000 STEREO: questa emittente segnalataci di Torremmaggiore nata nel 1977, ebbe pochi mesi di vita (segnalazione di antonio di San Severo).
RADIO LOGOS emittente vangelica di Foggia censita come emittente comunitaria,
RETE GARGANO
STEREO 105
RADIO GARGANO DEMOCRATICA: via Lamarmora 35 Manfredonia.

Provincia di Brindisi

CICCIO RICCIO

RADIO AGRICOLTURA INFORMAZIONI

RADIO VIDEO BRINDISI: nasce nel 1975 irradia i suoi programmi dai 103,000 MHz, la prima sede √® in¬†via Bastioni S. Giorgio (nel laboratorio di cornici di Angelo Cristofaro), si trasfer√¨ in piazza Cairoli. L’emittente propone musica e informazione.¬† Fra i collaboratori Elio Lubelli (primo direttore), Franco Menniti (poi sindaco e deputato), Pinuccio Rubini, Franco Palma,¬†Mimmo Consales, Antonio Celeste, Nicola Di Donna, Pino Minunni, Pompeo Barbiero, Nuccio Della Rovere, Nicola Poli, Massimo Miceli, Stani Schimera, Francesco Buongiorno, Mimmo Saponaro, Giulio Acanfora, Franco Zuccaro,¬†Antonio Frascaro, Stani Schimera, Carlo Protino, Maurizio De Vito, Salvatore Guadalupi, Mimmo Saponaro, Angelo De Luca, Mario Regoli e Antonio Aprile, apprezzato disc jockey noto come ¬ęPiripacchio¬Ľ. Nel 1977 l’emittente effettua in presa diretta la radiocronaca dell’incendio del Petrolchimico.¬†

RADIO GIOVANE BRINDISI

RADIO DARA

RADIO BRINDISI CENTRALE / TELERADIO BRINDISI CENTRALE: emittente di Brindisi, fondata da Gino Spedicato, aveva sede in via Monte Sabotino, fra i collaboratori alcuni ex di Radio Video Brindisi: Camillo Fasulo, Pino Maruca. Da una sua costola nacque l’emittente televisiva.

RADIO KINGS INTERNATIONAL: emittente di Brindisi, negli anni ’80 si affili√≤ al circuito Top Italia Radio.¬†

RADIO CANALE 94

RADIO  FASANO STEREO: emittente di Fasano, da una sua costola nascerà RadioTele Fasano/Teleradio Fasano.

RADIO DIACONIA

RADIO FRATE SOLE

RADIO CEGLIE CENTRALE: emittente di Ceglie Messapica, irradiava dai 102,500 MHz, fra i collaboratori Mmmo Gigante e Donato Rapito.

RADIO ERRE:¬†emittente di Brindisi nata negli anni ’70, negli anni ’80 verr√† rilevata da Radio 5 Network di Bari.

RADIO PINKY Brindisi

RADIO FARFALLA: emittente di Martina Franca (Brindisi) irradia dai 92,200 e 94,500 MHz

PUNTO RADIO: Martina Franca

RADIO MARTINA 2000: emittente di Martina Franca nata il 10 ottobre 1976 per iniziativa di Agostino Casavola e di un gruppo di giovani fra i quali vi erano i suoi figli. Cessò di esistere dopo pochi anni e dalle sue ceneri nacque Punto Radio.

RADIO OSTUNI: via Imrbiani 8 Ostuni, mhz 104, nasce nel 1975, anche se prove tecniche di trasmissione vengono effettuate già nel dicembre 1975 dal convento delle Monacelle per iniziativa di Vitantonio Saponaro. Nel gennaio 1979 da una costola della radio nasce TRCB Teleradio Città Bianca.

RADIOSTUNI IN ARTE emittente comunitaria ancora in attività, nata nel maggio 1976 per iniziativa di Rosario Bruno. Ha sede in via Lotesoriere Abate Arcangelo 16 e trasmette su 97.100 MHz per l’intera provincia di Brindisi. Tra i collaboratori ci sono lo stesso fondatore Bruno, Lillo Zazzaria, Michele Cotenna ed una schiera di giovani.

RADIO CANALE 98:¬†nasce nel 1977 in via¬†Imbriani¬†48 a Ostuni (Brindisi) come emittente del movimento della sinistra antagonista. La radio dispone di pochissimi mezzi¬†autocostruiti¬†e trasmette illegalmente per il comprensorio della citt√† notizie e musica alternativa su una frequenza di una radio di Brindisi. Chiude ben presto. Scrive¬†Cosimino¬†Pecere: ‚ÄúNon riusciamo a ricordare¬†perch√®¬†alla radio venne dato questo nome cos√¨ generico (se qualcuno ne ha memoria, ce lo dica, grazie), comunque era la voce della sinistra antagonista a Ostuni. Siamo nel 1977. Come al solito grande volont√†, ma pochissimi soldi. Bisognava ingegnarsi per realizzare un’emittente del Movimento, progetto giudicato irrealizzabile da alcuni. La sede c’era: via¬†Imbriani, 48. Mancava soltanto… tutto il resto. Ci rivolgemmo a un simpatizzante, un tecnico elettronico che torturammo psicologicamente per farci costruire il trasmettitore (avevamo acquistato via posta e mediante colletta, gli elementi da assemblare). L’antenna era costituita da una serie di tubi telescopici dalla dubbia consistenza). Ci dotammo di due microfoni davvero artigianali e un registratore a bobine proveniente da Padova (non sapemmo mai se acquistato o preso in prestito…). Eravamo pronti per la prima trasmissione. Tutto sembrava funzionare a giudicare dal led del trasmettitore che si era acceso. Poi il nulla! Non funzionava. Non avrebbe mai potuto, ci confess√≤ il tecnico che non avuto il coraggio di dircelo prima, ma che, mosso a piet√†, ci propose una scappatoia solo leggermente illegale: poteva realizzare un¬†apparecchietto¬†che si sintonizzava sulle frequenze di una allora famosa radio di Brindisi. In pratica avremmo trasmesso al posto loro, in tutta l’area di Ostuni e anche oltre. La tortura del tecnico, ricominci√≤ di l√¨ a qualche minuto e cess√≤ dopo una notte di intenso lavoro con saldatore e stagno. Ed ecco che tutto, finalmente, funzion√≤ alla perfezione! Il palinsesto era molto vario. Tra gli altri programmi: – radiogiornali anche notturni; – ore e ore di Guccini, De Gregori, jazz, blues, ecc.; – uno spazio riservato a Elvis Presley, condotto da un suo strenuo fan (lui pronunciava ‘Elv√¨s¬†Pelv√¨s’); – persino un appuntamento giornaliero intitolato ‘Folk e¬†liscio’. L’ironia con cui raccontiamo quella esperienza, insieme all’attivit√† del CCP ‚Äď Centro di Cultura Popolare, rispecchia anche i cambiamenti che avvenivano a livello nazionale e che si riflettevano anche nella sinistra antagonista di Ostuni. In poche parole, la creativit√† al potere‚ÄĚ.

RADIO FASANO
PUNTO RADIO STEREO: Fm 94.300 MHz nasce nel 1976 nel castello di Torre Santa Susanna (Brindisi) per mezzo di Daniele Arena. Ci collaborano: Anthony Padula, Giovanni Carozzo, Gianfranco De Nuzzo, Paride Secredi, Orazio Mola, Mario Pinto ed in seguito: Mara Lupo, Pietro Miccoli. Chiude il 23 maggio 2004 ma rimane accesa sul web fino al 2010.
RADIO MAGIC 1: emittente di Francavilla Fontana (Brindisi)

RADIO LIBERA Francavilla Fontana

QUARTO CANALE RADIO / RADIO FRANCAVILLA 
RADIO CEGLIE MESSAPICA: emittente fondata da Cosimo Damiano Gigante, nel 1991 si fonde con TeleMessapica, nacque allora Stereo Emme Italia (segnalazione di Patrizia).
 RADIO MESAGNE 101
RADIO LIBERA MESAGNE 102¬†emittente fondata da Carmelo¬†Solimeo¬†(deceduto nel novembre 2008) e dal fratello Cosimo, (appassionato radioamatore), negli anni ’70 che con pochi mezzi economici realizzarono una radio che dava voce alla comunit√†. Fra i¬†porgrammi¬†cult IL CAVOLO condotto da Carmelo¬†Solimeo, Dagli anni ’90 la radio opera come emittente comunitaria, la sede √® in via¬†Paduano¬†64 a Mesagne (Brindisi).
RETE 106 NETWORK
RADIO BRINDISI 103: via Sauro 36, mhz 103
RADIO CASBAH:¬†¬†Fm 96.300 MHz “la radio degli ultimi – emittente della comunicazione antagonista” nasce nel 1984 in via Lata 84 a Brindisi per mezzo di alcuni giovani, e tra questi Bobo Aprile, del Collettivo Autonomo poi Circolo del Proletariato Giovanile che gestisce l’emittente. Prende il nome dalla¬† zona della citt√† dalla quale trasmette. All’inizio viene subito sequestrata. Riapre in via Annunziata 43. E’ una radio di contro informazione e di protesta. Tra i programmi trasmette musica rock e quello dedicato al mondo femminile condotto da Lia Caprera, le sorelle Bellanova ed altre del Centro¬† Io Donna. Chiude nei primi anni ’90.

IDEA RADIO ALTERNATIVA: Latiano
QUARTO CANALE RADIO
RADIO D.A.R.A.
RADIO VIDEO BRINDISI: via Bastioni S.Giorgio 22 Brindisi
RADIO DISCOTECA 2000
PUNTO RADIO STEREO: emittente di Torre Susanna, attiva dal 1976.
RADIO STUDIO 95: emittente di Mesagne
RADIO STUDIO 95: emittente di Fasano, direttore Paolo Sisto.
RETE 106 NETWORK
RADIO SPAZIO NUOVO: Brindisi
RADIO ERRE:¬†emittente nata negli anni ’70, negli anni ’80 verr√† rilevata da Radio 5 Network di Bari.
TELERADIOEFFE: emittente di Fasano fondata a E.Petrelli, aveva sede in via Forcella.
RADIO SELVA: altra emittente di Fasano, fra i programmi FOXTROT condotto da Marcello le cui sigle erano due brani di Eugenio Finardi (MUSICA RIBELLE sigla iniziale e LA RADIO sigla finale)
STUDIO 1 RADIO:¬†emittente di¬†Cisternino, in provincia di Brindisi, nata negli anni ’80, per iniziativa di Antonio¬†Lopaco, la sua sede era in corso Umberto I 1 a¬†Cisternino,¬†mhz¬†95,800.

Provincia di Lecce

RADIO LECCE GIOVANE

RADIO RAMA

RADIO MANBASSA

RAIO PETER PAN

RADIO TELE LECCE: Neviano di Lecce

JET RADIO: emittente fondata da Marcello Pagliero, ha sede a Lecce, irradia i suoi programmi dai 101,500 MHz.

RADIO SALENTO: storica emittente di Lecce, attiva dal 1977, vi lavorò Paolo Pagliaro, futuro editore di Radio Rama, mzh 97.700. Nel 1985 viene rilevata dallo stesso Pagliaro che nel 2004 la ribattezza Rts Salento.

RADIO VOICE LA VOCE SALENTINA

RADIO SALENTINA: nasce nel 1980 grazie all’iniziativa di un gruppo di giovani martanesi, irradia i suoi programmi dai 92,800 MHz. Il suo obiettivo principale √® quello di essere la cassa di risonanza di tutto ci√≤ che accade nell’area del Salento. Si occupa delle sagre, della cronaca, degli artisti locali e di tutti gli eventi che si svolgono nella zona. Trasmette molta musica italiana, programmi culturali e di informazione. Mantiene un forte legame con i radioascoltatori, che sono coinvolti e hanno la possibilit√† di intervenire in diretta.

QUEEN HIT RADIO

RADIO CAPO
RADIO CARIBE: emittente del gruppo Pagliero.

RTS RADIO TELE SALENTO

RADIO CITTA’ 1 LECCE / RADIO CITTA’ UNO LECCE (RC1 NETWORK): emittente di Lecce fondata da Adriano Barbano,¬†irradiava i suoi programmi dai 101,600 MHz. aveva sede in via Cavour, fra i collaboratori: Toti Bellone (giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno), Gigi Coclite, Sandro Persano, Paolo Ricchiuto a cui si aggiunsero poi Raffaele Polo, Donato Danisi, la povera Ester Campobasso, Giovanni Rizzo, Maurizia Goffredo, Piero Lisi, Armando Tortorella, Gianni Giovanni Gallucci, Dino Bianco, Piero Caroli, Dino Bianco, Massimo Malinconico, Paolo Malinconico, Daniela Prato, Angelo Sabia, Pippo Renzi, Telemaco Telemaco Dj-the Voice Tombari, Rossano Placido, Carlo Bollino, Gianni Romano, Brunello Manfredi, Rino Cazzatello, Pinuccia Stigliani e Fulvio Monaco, il mattatore incontrastato.¬†Ricorda Loredana Di Quonzo, anch’essa voce radiofonica, giornalista, attuale direttore editoriale dell’Unione Sportiva Lecce e colei che √® stata sua compagna di vita: “Fulvio era figlio d’arte, l‚Äôinteresse per la musica √® stato in qualche modo ereditato dai genitori che nutrivano la passione per la lirica. Fulvio, oltre ad ascoltare tutti i generi musicali, suonava la batteria, frequent√≤ il Liceo Artistico e poi l‚ÄôAccademia di Belle Arti. La sua era una creativit√† inarrestabile, un pensiero divergente, ¬†con una capacit√† di immaginare il diverso e l‚Äôalternativo, un precursore.¬†¬†Avendo deciso di restare a Lecce √® il primo a mettere su una discoteca, il ‚ÄúGipsy‚ÄĚ in pieno centro, in via 95¬į Reggimento Fanteria. Lecce aveva una vita molto semplice e si nutriva dell‚Äôeco delle cose che avvenivano a Roma, con il mito del ‚ÄúPiper‚ÄĚ nell‚Äôepopea degli anni ‚Äô70. Da queste prime esperienze, quasi in un crescendo, si articol√≤ la fantasia della radio e l‚Äôincontro con Adriano Barbano, altro importante nome della storia della emittenza televisiva locale prima e della radio poi, fu fatale. Barbano tornava dall‚Äôesperienza dell‚ÄôIstituto sperimentale di Roma, aveva anche realizzato in qualit√† di regista ¬†il film Il Tramontano (uno dei primi girati in Puglia nel 1964) e pens√≤ bene ¬†di ¬†creare prima la tv via cavo e immediatamente dopo una delle prime radio libere: Radio Lecce 1, in via Cavour. L√¨ c‚Äôera anche Toti Bellone, attualmente giornalista de ‚ÄúLa Gazzetta del Mezzogiorno‚ÄĚ, impegnato in programmi di musica proveniente direttamente dagli Stati Uniti, grazie alla conoscenza e preziosa collaborazione del dj Sandro Persano. Dall‚Äôesperienza a TeleLecce Barbano passeranno un po‚Äô tutte le voci storiche delle radio libere salentine.

RADIO NICE INTERNATIONAL:¬†nasce¬†nel 1977¬†a Lecce per iniziativa di¬†Fulvio Monaco, Toti Bellone, Lori Calcarella e Gigi Coclite ebbero delle incomprensioni con Adriano Barbano ed andaro a fondare in via Benedetto Cairoli, 1, con il caro ma sfortunato antiquario Carlo Sangiovanni, Radio Nice su FM 104,1. con Franca Gasparro, Bruno Petrachi, Carlo Bollino, Roberto Epifani (che diede vita anche a Radio Luna con i nastri registrati da Cicciolina), Ruby Fontana, Giuseppe Legittimo, Enrico Laudisa, Ciki Forchettii, Lory Calcarella, Carlo Serafini, Laura De Leonardis, Teo Pepe, Marcello Favale Paolo Pagliaro. “Salve provincia di Lecce” era il rituale saluto che veniva¬†lanciato agli ascoltatori del leggendario programma Musica a Colori. La sede era nel centro storico di Lecce, fra i collaboratori ci sono Giovanni Merico e Paolo¬†Pagliero, futuro editore di Radio Rama. Nel nuovo millennio Pagliaro, ha riaperto un’emittente con il nome di Radio Nice.

RADIO MOVIDA Gallipoli

RADIO LUNA: clone della radio Luna romana nata per iniziativa di Roberto Epifani.

RADIO ELLE: emittente nata nel 1978 per iniziativa di Monsignor Napolitano e del Vescovo Minerva, radio cattolica, irradiava i suoi programmi dai 100,700 MHz., fra i collaboratori Italo Zanchi, Enzo Guido, Antonio Natrella, Sandro Rollo, Alcino Siculella e Agesandro Siculella, Gianni Nuzzo, Patrizia Nuzzo, Roberto Fatano, Don Adolfo Putignano, Maurizio Bisanti, Massimo Orgiato, Daniela Prato, Michele Peluso, Carlo Cinotti, Maurizio Poterà, Pino Silvestri, Lino Merola.

RADIO ONDA LIBERA: emittente con sede in via Papatorero, irradiava i suoi programmi dai 101,500 MHz, era annessa¬†alla discoteca Frankie ‘O. Fra i collaboratori Don Mario Bucari, Alberto Bucari,¬†Peppino Ciraci, Silverio Bosco, Angelo Gala, ed il pilota dell’Aeronautica Militare Dedo Di Francesco.

PUNTO RADIO STUDIO: emittente di Galatone (Lecce) nata nel 1977 con l”antenna piazzata sulla collina dei Cappuccini di Galatone inizia le proprie trasmissioni con un trasmettitore a transistor da 150 watt acquistato a rate.¬†

CANALE 8: fra i collaboratori Maur Giliberti e Giuseppe Vernaleone (ex di Radio Città 1).

CANALE 104: fra i collaboratori Enrico Laudisia e Raffaele Polo.   

CANALE A: Mhz 89,300, cessò di esistere cedendo a Radio Kiss Kiss.

PRIMARADIO

RADIO NARDO’ CENTRALE

RADIO NARDO’ 1

RETE 8: emittente di Presicce nata per iniziativa di Antonio Cazzato nel 1979, da una sua costola nascer√† l’emittente televisiva Canale 8.

RADIO RINASCITA: Squinzano

MONDO RADIO TUTTI FRUTTI 

RADIO GAUDIUM emittente di Montesardo (Lecce)

JET RADIO: emittente del gruppo Pagliaro.
NOVA RADIO
PUBLIMUSIC
RADIO AVE IDRUNTINA
 RADIO STUDIO UNO: emittente di Calimera (Lecce), mhz 94,400.
RADIO CANALE 104 / RADIO STUDIO 104 

RADIO UGGIANO 104
RADIO CANALE 105
RADIO CITTA’ UNO

RADIO UNO TRICASE

RADIO CAPO

PRIMARADIO VERA: poi Radio Popolare Salento

RADIO POPOLARE SALENTO

RADIO CAPO ITALIA
RADIO CLUB PROGETTO SALENTO
RADIO FIDES
RADIO IN
RADIO LIBERA CORSANO: emittente di Corsano (Lecce) nata nel 1978.
RADIO MEDITERREANEO: emittente sorta nel luglio 1977 a Surbo (Lecce) per iniziativa di Aureliano Maltatesta, mhz 103.
RADIO D.B. NETWORK
RADIODIFFUSIONE
RADIO HOBBY ONE
RADIO KING emittente comunitaria
RADIO LUNA ZENITH
RADIO MEDITERREANEA
RADIO MONDO NUOVO
RADIO NIGHT SUD
RADIO NON TACERE Copertino (Lecce) affiliata al circuito Inblu
RADIO ORANTES:  Fm 96.700 emittente religiosa nata nel 1985 fondata dalle suore Benedettine, trasmette musica classica da un convento di suore.
RADIO ORIZZONTI ACTIVITY
RADIO QUEEN
RADIO QUEEN ITALIA
RADIO RAMA ACTION
RADIO RAMA NETWORK

RADIO VENERE: emittente di Corsano (Lecce) nata nel novembre 1989, mhz 87,700; 91,300; 98,400 e 101,650.
CIRCOLO CULTURALE RADIO CHARLIE
RADIO PIRATA:¬†emittente di Montesardo di Alessano (Lecce) nata nel 1977. Trasmetteva con 70 watt di potenza ed arrivava fino a Taranto. Fra i primi collaboratori c’√® il giovane Gino Greco, oggi direttore di¬†Radio Venere¬†e¬†Radio Peter Pan.¬† La piccola frazione di Alessano √® il paese pi√Ļ alto in provincia, quindi il pi√Ļ indicato per le antenne, quindi arrivava fino a Taranto ma durer√† poco.
RADIO SALENTINA
LA VOCE DEL SALENTO: emittente di Galatina, una delle prime in attività nella zona, mhz 103,400 e 102,800.
RADIO FAX: Campi Salentina
RADIO SOLE: emittente di Galatina, nata nel 1976, mhz 100,400, ha chiuso i battenti nel dicembre 2007.
RADIO ANCH’IO:¬†mhz¬†88,800.
RADIO UGGIANO STUDIO 104: emittente nata nel 1978, si trasformerà in Radio Studio 104.
RADIO UNIVERSO
RADIO SKYLAB: Casarano
RADIO VENERE
RADIO PARSIFAL
RADIO SERVICE
RADIO STUDIO TELEREPORTER
RETE RADIO 5

ALTRE RADIO DELLA REGIONE:

BLU RADIO
CENTRO RADIO
RNS RADIO NOI STEREO
STUDIO 99 NETWORK
ONDA RADIO LIBERTY
RADIO ORIA
PRIMARADIO
RADIO SUD: Fm 95
PUNTO RADIO STEREO
RADIO 5 ITALIA PUGLIA
RADIO CITTADELLA DELLA CARITA’
RADIO FAMIGLIA emittente comunitaria
RADIO HERTZ 96,000 mhz
RADIO SYSTEM NETWORK
RADIO LUCE PADRE PIO emittente comunitaria
RADIO MEETING
RADIO STAR 98.250 Mhz
ALFA RADIO STEREO 105,800 Mhz.
Radio Dara
RADIO EXPRESS MONTELLO

RADIO AND COMPANY 102,000 MHZ

RADIO REGIONE 106,000 Mhz, nel 1996 si trasforma in Rete Italia, sarà assorbita da Radio Italia solo Musica Italiana

TIRRADIO PUGLIA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...